Quantcast
SEQUESTRATI 7 REPERTI ARCHEOLOGICI AD UN PROFESSIONISTA - Castelli Notizie
CRONACA

SEQUESTRATI 7 REPERTI ARCHEOLOGICI AD UN PROFESSIONISTA

reperti

I finanzieri della Compagnia di Velletri si erano presentati presso lo studio di un noto e stimato professionista di Albano per iniziare una verifica fiscale ed erano rimasti subito colpiti dalla bellezza di un mezzo busto raffigurante un legionario romano, che era posto ad ornamento dei locali. Ritenendo che vi fossero altri reperti archeologici, è scattata la perquisizione di tutti gli uffici, che ha consentito di rinvenire altri pezzi di particolare pregio e valore, tutti detenuti senza alcun titolo. In base alla perizia dei funzionari della Soprintendenza per i Beni culturali, nel frattempo attivati dalle Fiamme Gialle di Velletri, essi risalirebbero al periodo intercorrente tra il I ed il V secolo d.C.. Oltre al busto maschile in peperino raffigurante un legionario, erano presenti nello studio una base ovale marmorea di statuina, una parte di soffitto marmoreo con cassettone decorato, due cornici marmoree ed altri frammenti di statua e cornice. Il professionista è stato denunciato all’Autorità  Giudiziaria di Velletri per detenzione illegale di beni storici ed  acheologici di proprietà dello Stato.

(foto d’archivio)

Più informazioni