Quantcast
VELLETRI, FAR WEST AL TRIBUNALE: SCATTANO LE MANETTE - Castelli Notizie
CRONACA

VELLETRI, FAR WEST AL TRIBUNALE: SCATTANO LE MANETTE

201105111009310

Scene da far west questa sera nel Tribunale di Velletri, dove un diverbio si è trasformato dapprima in un parapiglia, poi in una vera e propria rissa. Che qualcosa di strano stesse accadendo lo avevano capito gran parte degli abitanti del centro storico veliterno, che a partire dalle 21.15 hanno sentito un via vai di sirene certamente insolito per quell’ora. A scatenare la furia dei convenuti l’epilogo di un processo in corso, quello di uno stupro avvenuto due anni fa nel litorale romano ai danni di una minorenne romena. Alla condanna ad 8 anni e 6 mesi dei tre imputati si è scatenata la furia di parenti ed amici, contenuta con estrema difficoltà dai presenti: immediato l’arrivo di Polizia e Carabinieri, giunti da tutto il circondario nel tentativo di placare gli animi ed evitare che la situazione degenerasse. Diversi i fermi, panico tra i giudici. Una serata che solo per poco non si è trasformata in tragedia il cui bilancio finale è quello di aule e porte danneggiate, diversi feriti (anche tra le forze dell’ordine) e numerosi arresti. Il bilancio dei disordini è di 6 carabinieri feriti e un’auto danneggiata. Il reato contestato ai 20 arrestati è minaccia a corpo giudiziario, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Gli arrestati sono stati portati presso le Case Circondariali di Velletri e Regina Coeli, a Roma.

Più informazioni
commenta