Quantcast
VELLETRI, DALLE CUNETTE PERICOLOSE ALLA CRITICA AI VIGILI - Castelli Notizie
POLITICA

VELLETRI, DALLE CUNETTE PERICOLOSE ALLA CRITICA AI VIGILI

cinette

Ha trovato la concordia dell’assessore Carlo Guglielmi l’interrogazione comunale di Franco De Santis (ex Pd, ora Gruppo Misto), che ha puntato il dito sulla “disattenzione che viene posta al problema delle cunette delle strade, che mettono in serio rischio l’incolumità dei pedoni e degli automobilisti”. L’esempio principe è quello di via San Nicola, “per la quale vani sono stati tutti gli appelli”, lanciati in precedenza anche dal consigliere del Pdl Carlo Quaglia. “Sulle stesse – ha sottolineato De Santis – ritroviamo riversati persino dei rovi, col pedone che per evitare di incapparvi è costretto a spostarsi dentro la carreggiata”. Non è neppure mancata una dura stilettata al corpo di Polizia Locale da parte dell’ex esponente della Margherita: “bisognerebbe coinvolgere i vigili urbani, cui spetterebbe il compito di far ottemperare le ordinanze che pur già ci sono e sono ripetute. Bisogna allora rivedere – ha concluso De Santis – l’intero rapporto tra la Giunta comunale e gli organi preposti ad assolvere gli obblighi istituzionali”. Proprio su questo punto non è stata tenera la replica dell’Assessore Guglielmi, che di certo non farà saltare di gioia il comando diretto da Maurizio Santarcangelo: “abbiamo un corpo dei Vigili Urbani che, purtroppo, è quello che è ed oggi non abbiamo più nessuno in grado di fare un tipo di servizio che in passato era invece più efficacee”. Quanto al resto Guglielmi è stato schietto e non ha di certo nascosto le difficoltà presenti, dovute per gran parte alla scarsità delle risorse economiche. “Abbiamo circa 300 km di strade di cui 114 extraurbane. Per farvi fronte servirebbe una squadra di operai con la quale poter intervenire per risolvere i tanti problemi che sorgono quotidianamente, mentre abbiamo a disposizione soltanto due persone, che debbono far persino fronte alla manutenzione del verde pubblico, di competenza dell’Assessore Pontecorvi. Quanto a via di San Nicola per ciò che concerne la gestione ordinaria siamo intervenuti proprio in questi giorni, idem per via di Paganico, parte della quale è di competenza provinciale. Una squadra sta nel frattempo intervenendo in via Ponte di mele, Fontana della Parata, Colle Noce e via dicendo. Spero – ha concluso Guglielmi – che il prossimo anno, in sede di bilancio, si possano trovare fondi a sufficienza per far fronte senza problemi a questi aspetti”.

Più informazioni
commenta