Quantcast
GENZANO, ANCHE L'UDC PLAUDE AL NEO SEGRETARIO DEL PD - Castelli Notizie
POLITICA

GENZANO, ANCHE L’UDC PLAUDE AL NEO SEGRETARIO DEL PD

TORTORICIC

E’ una vigilia di Natale in subbuglio quella che si sta vivendo all’interno del Partito Democratico di Genzano, dove ancora non si placano le polemiche intorno all’elezione di Giacomo Tortorici a segretario cittadino. Tra le vie e le piazze della Città dell’Infiorata, insieme ai consigli su cosa mettere sotto l’albero, non si parla che di quanto avvenuto nei giorni scorsi, quando il Direttivo ha sovvertito i pronostici della vigilia, preferendo Tortorici ad Agostino Cesaroni, cui gli iscritti avevano tributato più voti, non utili però a superare la fatidica soglia del 50%. Accuse incrociate che, in certi casi, sono state anche pesanti e che di certo non fanno presagire un lavoro facile per il pur volenteroso e valente neo segretario. Chi gongola è certamente l’amministrazione comunale, che con un segretario piddino più vicino alle proprie posizioni potrà lavorare con più serenità, sperando di raggiungere un ricompattamento che farebbe comodo alla propulsione dell’attività amministrativa, di per se già spedita.

Intanto nel panorama della politica locale, in molti fanno l’occhiolino a Tortorici, complimentandosi per questo sue exploit. Tra questi, vivendo su posizioni più moderate, non poteva non esserci l’Udc, che per bocca del suo segretario Marco Napoleoni ha inteso congratularsi col neo collega piddino. “Con grande soddisfazione – si legge nella nota diffusa dagli uddiccini – veniamo a conoscenza della nomina di Giacomo Tortorici, una persona dotata di grandi capacità politiche, nonché umane, al quale facciamo i nostri migliori auguri di buon lavoro. Ci auguriamo, come Udc, che questo passaggio possa finalmente ridare vitalità ad un partito che, al di là di delle distanze politiche che ci dividono, rappresenta comunque uno dei motori della nostra città. Ed è proprio per la nostra Genzano che ci proponiamo per una collaborazione senza pregiudizi, con il Pd, ma anche con le altre forze di governo e di opposizione. Auspichiamo di ritrovare un’unità, soprattutto in un momento di difficoltà come questo. Come su scala nazionale – conclude Napoleoni – nel nostro Comune c’è bisogno di un indirizzo collettivo, capace di andare al di là dei singoli interessi partitici, ma che guardi per il bene dei nostri cittadini”.

Più informazioni
commenta