Quantcast
14km di luminarie illegali: DENUNCIATE 2 CINESI - Castelli Notizie
CRONACA

14km di luminarie illegali: DENUNCIATE 2 CINESI

luci-di-natale-a-forma-di-caramella

14 chilometri di luminarie, per un valore di circa 5mila euro, sprovviste di marcatura CE e di dichiarazione di conformità, stipate in un negozio di Via Appia Nuova, nel territorio del Comune di Ciampino, gestito da due cittadini cinesi. È quanto scoperto stamattina dai carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Castel Gandolfo nell’ambito di uno specifico servizio. Le due donne avevano ammassato sugli scaffali del negozio centinaia di confezioni di “luci di Natale“, “minilucciole”, “stelle luminose” e manufatti elettrici vari, di provenienza cinese, non conformi ai criteri stabiliti dal D. Lgs. 313/91, recante norme per la sicurezza dei giocattoli e dei prodotti elettrici. La normativa, difatti, recepisce le direttive europee finalizzate a tutelare la salute e la sicurezza dei cittadini, dettando – tra l’altro – criteri di fabbricazione che scongiurino rischi per l’incolumità fisica dei consumatori.

Le luminarie sequestrate, importate illegalmente, oltre a non recare nessuna delle indicazioni previste dalla legge, sono risultate di foggia precaria e, verosimilmente, sono da ritenersi ad alto rischio di autocombustione. Nei confronti delle donne è scattata la denuncia a piede libero. nto scoperto stamattina dai carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Castel Gandolfo nell’ambito di uno specifico servizio. Le due donne avevano ammassato sugli scaffali del negozio centinaia di confezioni di “luci di Natale“, “minilucciole”, “stelle luminose” e manufatti elettrici vari, di provenienza cinese, non conformi ai criteri stabiliti dal D. Lgs. 313/91, recante norme per la sicurezza dei giocattoli e dei prodotti elettrici. La normativa, difatti, recepisce le direttive europee finalizzate a tutelare la salute e la sicurezza dei cittadini, dettando – tra l’altro – criteri di fabbricazione che scongiurino rischi per l’incolumità fisica dei consumatori. Le luminarie sequestrate, importate illegalmente, oltre a non recare nessuna delle indicazioni previste dalla legge, sono risultate di foggia precaria e, verosimilmente, sono da ritenersi ad alto rischio di autocombustione. Nei confronti delle donne è scattata la denuncia a piede libero.

Più informazioni
commenta