Quantcast
Lariano, SULLA DIFFERENZIATA FLI REPLICA AL SINDACO VELITERNO - Castelli Notizie
Attualità

Lariano, SULLA DIFFERENZIATA FLI REPLICA AL SINDACO VELITERNO

raccolta_differenziata a lariano 31 dic 2011

Non sono andate giù a molti cittadini larianesi le dichiarazioni arrivate dal palco del teatro Aurora di Velletri nel corso dell’incontro tra l’amministrazione veliterna e i cittadini accorsi. Nell’occasione il Sindaco Fausto Servadio, parlando dei progetti inerenti l’avvio della raccolta differenziata in territorio veliterno, sostenne che Velletri non avrebbe fatto come Lariano, dove la raccolta, partita a singhiozzo, non ha mancato di palesare diversi incidenti di percorso (peraltro testimoniati dalla numerose segnalazioni di protesta di tanti cittadini larianesi). Difficoltà che per Futuro e Libertà di Lariano, a bocca del presidente Christian Bastianelli, sarebbero invece del tutto fisiologiche ed ampiamente superate. Da qui l’aspra replica del giovane finiano, che ha <<sentito la necessità, dapprima come cittadino larianese poi come esponente politico locale, di replicare immediatamente alle dichiarazioni totalmente infondate sulla gestione della raccolta differenziata a Lariano. Lariano – ha dichiarato Bastianelli – ha saputo dimostrare molto impegno nell’introduzione di questo nuovo progetto, precedendo Velletri, che vive ancora il disagio della spazzatura. In tal modo – ha dichiarato ancora il presidente dell’Fli locale – non si incoraggia certamente un clima di collaborazione tra paesi confinanti e questo mio sfogo altro non è che l’apice di un malcontento che ho raccolto parlando con diversi miei concittadini. A questo punto – ha aggiunto Bastianelli – invito il Sindaco di Velletri a venire a Lariano per verificare di persona come questo progetto della raccolta differenziata sia partito positivamente>>.

Tralasciando i tanti disagi e disservizi che pur vi sono stati, Bastianelli ha rincarato la dose: <<Servadio dovrebbe riconoscere i meriti di un paese di 13mila abitanti come Lariano che è riuscito anche grazie all’impegno da parte dei cittadini ad imboccare la difficile strada della raccolta differenziata>>. <<E’ doveroso – ha concluso il giovane in un overdose di stilettate – denunciare quanti non intendano proseguire per la strada della differenziata>>.

Scontato che il Primo cittadino di Velletri non voglia e possa iscriversi nello sparuto gruppo di chi dice ‘no’ a questo atto di progresso ambientale e civile. E, a questo punto, viene da pensare che se l’intento del circolo finiano fosse quello di gettare acqua sul fuoco delle polemiche, queste non potranno che rinfocolarsi, viste anche le accuse di chi, tra tanti cittadini di Velletri, ha denunciato come molti larianesi, nelle prime settimane di avvio della differenziata, abbiano ‘travalicato’ i confini territoriali per scaricare nei cassonetti di Velletri i propri rifiuti.

Più informazioni
commenta