Quantcast
TANTI I DANNI PROVOCATI DAI FORTI VENTI DEI GIORNI SCORSI - Castelli Notizie
CRONACA

TANTI I DANNI PROVOCATI DAI FORTI VENTI DEI GIORNI SCORSI

albero-caduto-rebbio

Immagine d'archivio

Ingenti i danni del vortice ciclonico che nei giorni scorsi, in special modo tra il 5 e il 6 gennaio, ha fiondato sul nostro territorio venti tempestosi, con correnti impetuose che hanno interessato mezza Europa. Una vera e propria sfuriata di vento, con raffiche  che sulle vette alpine hanno superato persino i 200 chilometri orari. I Castelli Romani non sono rimasti immuni e alla fine della due giorni non sono stati affatto pochi i danni provocati dall’ondata di maltempo che, pur risparmiandoci da precipitazioni piovose, ha inferto i suoi effetti con venti non certo usuali. Non certo una fortuna per i nostri borghi, dove i negozianti, che attendevano una svolta dall’avvio dei saldi, hanno dovuto far i conti con la zampata metereologica che ha spinto in molti verso i grandi centri commerciali. Tanti i danni, dicevamo, con un ricorso costante all’apporto dei Vigili del Fuoco e agli uomini della Protezione Civile. A Velletri, nella fonte di Santa Maria Dell’Orto un albero di grosso fusto s’è disarcionato, precipitando proprio accanto all’adiacente bar. A mettere in sicurezza l’area c’hanno poi pensato i Vigili del Fuoco di via di Ponente, chiamati anche per ottemperare ad ulteriori segnalazioni per danni di minore entità.

commenta