Quantcast
Frascati, anche i Promotori della Libertà felici per la Sentenza del Tar - Castelli Notizie
Attualità

Frascati, anche i Promotori della Libertà felici per la Sentenza del Tar

Unknown

I Promotori della Libertà di Frascati Città in merito alla sentenza del Tar del 4 gennaio, che blocca definitivamente la chiusura del Pronto soccorso dell’Ospedale San Sebastiano, plaudono con gioia al positivo esito della vicenda per la città di Frascati. “Siamo molto soddisfatti della decisione presa – ha dichiarato il responsabile dei Promotori della Libertà di Frascati Città, Carlo Barbera -: non nutrivamo alcun dubbio sulla giustezza del mobilitare la sensibilità della cittadinanza affinché il Pronto Soccorso non chiudesse, a testimonianza che la salute dei cittadini non ha colore politico. Siamo ben consci della durezza e gravità dei problemi trovati in Regione dalla Giunta Polverini ed anche dell’urgenza di porre mano velocemente anche con azioni dolorose, ma riteniamo che la posizione strategica del Pronto Soccorso di Frascati e la situazione di emergenza del vicino Pronto Soccorso di Tor Vergata siano fattori ineludibili per trovare una diversa soluzione a quella dello spostamento del Pronto Soccorso di Frascati, di cui sicuramente si è tenuto conto nella decisione del Tar. Ringraziamo il Sindaco Di Tommaso e tutte le forze politiche per il lavoro svolto a supporto dell’obiettivo. Auspichiamo che l’Ospedale di Marino abbia presto il suo Pronto Soccorso ma anche che l’Ospedale ‘San Sebastiano’ venga velocemente potenziato e ristrutturato in alcuni suoi reparti per essere sempre più efficiente, al fine di offrire un servizio migliore per l’intera cittadinanza. Saremo sempre vigili e pronti – conclude Carlo Barbera – ad intervenire per difendere il bene pubblico, pronti a farci carico di un tavolo comune, se ciò dovesse servire, affinché gli interessi della cittadinanza vengano sempre prima di tutto”

.

Più informazioni