Quantcast
LARIANO, UBRIACHI DANNEGGIANO UN LOCALE E L'ARREDO URBANO - Castelli Notizie
CRONACA

LARIANO, UBRIACHI DANNEGGIANO UN LOCALE E L’ARREDO URBANO

ubriachi

I Carabinieri della Stazione di Lariano, coadiuvati da personale della Stazione di Velletri, hanno arrestato nella nottata tra il 13 ed il 14 gennaio due giovani di nazionalità romena, denunciandone in stato di libertà un terzo, poiché minorenne, ed un quarto che si è reso irreperibile. Tutti si sono resi responsabili di danneggiamento ai danni dell’esercizio pubblico “American bar” e di diversi arredi urbani circostanti.

Tutto è successo nella tarda serata, quando la gestrice del bar, di fronte alla palese ubriachezza dei quattro, ha rifiutato di servire loro l’ennesimo bicchiere.  I soggetti, di età compresa tra i 16 ed i 26 anni, di cui due già noti alle forze dell’ordine, si sono immediatamente ribellati alzando la voce, rovesciando tavoli e distruggendo alcuni arredi del bar, desistendo solo quando la titolare ha chiamato i Carabinieri e allorché alcuni clienti, sfiorando la rissa, li hanno cacciati fuori dal locale. Una volta in strada, i quattro hanno continuato a dare in escandescenze sfogando la loro rabbia contro le vetrine di alcuni negozi attigui, le autovetture parcheggiate e gli arredi urbani. Alla vista dei Carabinieri, che li hanno rintracciati mentre poco lontano ancora stavano danneggiando alcuni vasi, i quattro hanno tentato di dileguarsi, ma uno solo di loro, che è stato comunque identificato, è riuscito a rendersi irreperibile. I due maggiorenni sono stati tratti in arresto e messi a disposizione della locale Procura della Repubblica e saranno processati con rito direttissimo dal Tribunale di Velletri. Il minore è stato invece deferito per il medesimo reato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Roma.

 

Più informazioni