Quantcast
TEMPERATURE SOTTO LO ZERO NELLA NOTTE, PESANTI I DISAGI - Castelli Notizie
CRONACA

TEMPERATURE SOTTO LO ZERO NELLA NOTTE, PESANTI I DISAGI

IMG_8208600x400

E’ stata una nottata di stampo prettamente invernale, l’ultima, con le temperature che in gran parte dei Castelli romani sono scese al di sotto dello zero termico. Pesanti i disagi alla circolazione non appena il traffico veicolare è tornato quello di punta. Eppure nessuno è rimasto con le mani in mano, visto che sia la Protezione Civile che i Vigili del Fuoco (laddove ve n’è stato bisogno) sono prontamente intervenuti per mettere in sicurezza le aree più a rischio, spargendo diverse tonnellate di sale. I disagi maggiori, ovviamente, in quelle zone dove le perdite idriche sono all’ordine del giorno. Ghiacchiate molte fontane, idem diversi rubinetti delle aree più esposte al freddo.

Il tutto, che non ha assolutamente carattere di eccezionalità, è frutto dell’irruzione dei venti balcanici, che hanno portato anche nelle nostre zone quel gelo che si è accumulato sull’Europa Carpatico-Danubiana e che ha coperto di neve numerosi Paesi dell’est.
“Il gelo mattutino – emerge dalle analisi degli esperti del Meteogiornale.it – è frutto soprattutto dell’inversione: l’aria fredda si stratifica a livello del suolo perché più pesante e densa dell’aria calda. Quest’ultima viene costretta a sollevarsi, condensando e formando le nebbie d’avvezione”.
Oltre al grande freddo non vi saranno assolutamente episodi di precipitazioni: per la neve, dunque, bisognerà aspettare ancora.  Per ora gli unici consigli restano quelli di coprirsi per bene e utilizzare ancor più prudenza alla guida.