Quantcast
STRADE GHIACCIATE NEI CASTELLI: ECCO COSA FARE! - Castelli Notizie
Attualità

STRADE GHIACCIATE NEI CASTELLI: ECCO COSA FARE!

02

Chi si era illuso che cielo stellato della notte scorsa fosse unicamente foriero di buone nuove è rimasto fortemente deluso al mattino, quando entrando nella propria automobile o passeggiando fuori casa ha dovuto fare i conti con l’insidia del ghiaccio. Complici temperature che in tutti i paesi dei Castelli sono scese sotto lo 0 termico, sono stati davvero tanti gli incidenti, pur lievi, che si sono sommati a quelli dei giorni precedenti.  Se le arterie principali, come la statale Appia, si presentano in discrete condizioni, diverso è il caso delle strade secondarie, in molte delle quali ci si è dovuti arrangiare da soli per cercare di salvare il salvabile.

In attesa che oltre alle nubi anche il freddo ritorni in zone dove è meno sgradito è consigliabile equipaggiare i veicoli con pneumatici invernali, indubbiamente più efficaci in caso di ghiaccio e neve.

La migliore arma a disposizione resta comunque la prudenza, le cui dosi, in certe occasioni, non sono mai elevate. Fondamentale ridurre la velocità di marcia, facendo si che ogni manovra sia affrontata con pacatezza e dolcezza: ridurre al minimo le accelerate e pigiare con leggerezza sul pedale del freno. Persino il volante va manovrato con cautela, anticipando le ondulazioni della strada, prevenendone le asperità, e percependo in anticipo quelle aree, magari ombrate, dove il ghiaccio si cela con maggiore insidia.
In caso di persistenza della neve è bene seguire le carreggiate già esistenti, formatesi grazie all’effetto rotaia degli altri veicoli.  In caso di ripartenza sono consigliate le marce più alte, dosando adeguatamente frizione ed acceleratore, evitando così pattinamenti delle ruote motrici.