Quantcast
AL SESTO COLPO BECCATI I RAPINATORI DEL CONAD - Castelli Notizie
CRONACA

AL SESTO COLPO BECCATI I RAPINATORI DEL CONAD

esterno

Doveva esserci qualcosa di particolare, nei supermercati Conad, che ingolosiva i due rapinatori beccati ieri, in flagranza di reato, da due agenti di polizia in borghese. Li hanno ammanettati all’esterno del supermercato Conad sulla Nettunense, dove si erano diretti per mettere a segno un’altra rapina, forse l’ennesima perpetrata ai danni di quel punto vendita, che ha subito ben 5 rapine in appena 2 mesi, cui si aggiungono quelle ad Albano, Ariccia e Genzano (anche per il Conad genzanese ben 3 rapine in poco tempo).

In manette sono finiti in due, un 38enne romano e un 49enne di Aprilia, già noti alle forze dell’ordine per precedenti reati predatori. Decisivo il piano preparato congiuntamente da Polizia e Carabinieri, che all’esterno della struttura avevano congegnato un sistema di vigilanza in borghese, che ha permesso di stroncare l’ennesima rapina ed assicurare alla giustizia i due malviventi.

Usciti dalla struttura, come se nulla fosse, i due sono stati braccati e costretti a restituire i quasi 600 euro prelevati, oltre alla riproduzione di una pistola ed un coltello da cucina. La loro folle corsa è poi finita in Commissariato, prima di essere rinchiusi presso il Carcere di Velletri per rapina aggravata in concorso. Nel corso delle perquisizioni nelle rispettive abitazioni è stato rinvenuto del numeroso materiale utilizzabile nel corso di furti e rapine, ora al vaglio degli uomini della scientifica, utile a capire se sono davvero loro gli autori di queste rapine seriali ai danni dei supermercati Conad.