Quantcast
HOCKEY, SLITTA LA GARA DEI BLACK EAGLES - Castelli Notizie
SPORT

HOCKEY, SLITTA LA GARA DEI BLACK EAGLES

Gli Eagles Genzano a Napoli
Si doveva sostenere a Napoli, contro la squadra dei Braccobaldo, la prima partita di esordio nel nuovissimo campo del Palabutangas e l'occasione richiedeva certamente una bella vittoria contro i nostri Black Eagles, ma anche questa volta qualcosa di imprevedibile e' accaduto. Le squadre erano schierate al completo, pronte per l'incontro fissato alle ore 19.00, il pubblico aveva occupato gli spalti, infervorato per la prima inaugurazione di gioco, lo staff medico ed il cronometrista si trovavano a bordo campo ma dell'arbitro, Di Giovinazzo, non si avevano notizie. Si e' attesa cosi' un'ora, come scritto da regolamento ma il fischio di inizio non e' mai arrivato, come nessuna comunicazione dalla Lega Nazionale. Partita annullata, da disputare a nuova data. Certamente non si puo' sostenere che il campionato quest'anno sia iniziato nel migliore dei modi, il maltempo e l'eliminazione del Rhegium che non si presentava agli incontri, hanno condizionato le prime 5 giornate di tutto il girone. Pochissime le partite disputate fino ad ora, che dovranno essere riprogrammate in date molto vicine, con un campionato che vede il suo termine alla fine di aprile. 
Fortunatamente almeno per il pubblico partenopeo, l'occasione ha visto comunque giocare una spettacolare amichevole, carica di tutta l'adrenalina dell'incontro di campionato che avrebbe dovuto avere luogo. Ogni squadra era forte di piu' linee di gioco, i Braccobaldo schieravano i nuovi acquisti provenienti dalla squadra del Bari e giocavano la prima volta nel nuovo campo di casa, i Black Eagles si misuravano finalmente con la squadra che l'anno precedente li aveva battuti e sognavano la rivalsa per iniziare con nuova grinta questo campionato. Ed e' con tutta questa carica emotiva che le squadre si sono affrontate in un gioco alla rincorsa del risultato, i Black Eagles hanno guidato tutto l'incontro con la differenza di un punto di vantaggio verso gli avversari che rimontavano di volta in volta. Lo spettacolo sportivo ha mostrato dei veri numeri con i giocatori piu' determinati, tutti per uno Tommaso, il capitano del Genzano che ha realizzato una rete anche mentre era a terra per un contrasto. 60 minuti effettivi di gioco puro, con un primo tempo finito 5 a 4 per i Black Eagles e con il secondo concluso con lo stesso vantaggio di un punto, 8-7. Peccato davvero sia stata solo una amichevole! Adesso il prossimo incontro vedra' giocare in casa, al Palariccia di Ariccia, i Black Eagles vs il Fontenoce Kings Messina, attualmente prima in classifica, domenica 26 febbraio alle ore 15.  Incrociamo le dita!

(Francesca Maggio)



                    
Più informazioni