Quantcast
ALBANO, NUOVE FIGURE PROFESSIONALI DA ASSUMERE IN COMUNE - Castelli Notizie
Attualità

ALBANO, NUOVE FIGURE PROFESSIONALI DA ASSUMERE IN COMUNE

offerte-lavoro

In un periodo in cui la disoccupazione sta toccando punte da record, buone notizie arrivano dal Comune Albano, che ricerca uno psicologo del lavoro ed un esperto in programmazione e contabilità di gestione da inserire nel progetto Sviluppo e consolidamento della rete dei centri orientamento al lavoro (Col). Progetto che ha ottenuto, lo scorso aprile, il finanziamento della Provincia di Roma.

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 18 del 15 marzo all´Ufficio Protocollo in piazza della Costituente, 1. Orario di apertura: martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 11, mentre il lunedì e giovedì dalle 16 alle 18.

 

AVVISO PUBBLICO

SELEZIONE PER TITOLI DI N. 1 PSICOLOGO DEL LAVORO E N. 1 ESPERTO IN PROGRAMMAZIONE E CONTABILITA’ DI GESTIONE DA INSERIRE NEL PROGETTO: SVILUPPO E CONSOLIDAMENTO DELLA RETE DEI CENTRI ORIENTAMENTO AL LAVORO (COL)

Premesso che il Comune di Albano Laziale, in qualità di soggetto promotore, ha partecipato all’Avviso Pubblico della Provincia di Roma, per la presentazione di proposte progettuali finalizzate al supporto ai Servizi per Impiego (SPI) nell’ottica di un rafforzamento della loro rete nel territorio: sviluppo e consolidamento della rete dei Centri Orientamento al Lavoro (COL). (P.O.R. Lazio 2007/2013 Asse II Occupabilità ab. e) cat. 66) – Annualità FSE 2009 – 2010.

Data la Determinazione Dirigenziale della Provincia di Roma, R.U. 2951 del 26.04.2011, avente ad oggetto: Attuazione del POR – Programma del Fondo Sociale Europeo – Obiettivo 2 – Competitività Regionale e Occupazionale Regione Lazio 2007/2013 PET – Piano Esecutivo Triennale della Provincia di Roma 2008/2010 Asse II Occupabilità Ob. specifico e) Ob. operativo e1) cat. 66), Annualità FSE 2009-2010 – Avviso Pubblico per la presentazione di proposte progettuali finalizzate al supporto ai Servizi per Impiego (SPI) nell’ottica di un rafforzamento della loro rete nel territorio: sviluppo e consolidamento della rete dei Centri Orientamento al Lavoro (COL) di cui alla D.D. RU n. 6880 del 12/10/2010. Linea 2 – II Gruppo progetti. APPROVAZIONE PIANI FINANZIARI PROGETTI AMMESSI E ASSEGNAZIONE RISORSE.

Che, nell’ambito del progetto sopra citato, si rende necessario individuare due figure professionali a supporto del progetto con funzioni di:

 psicologo del lavoro;  programmazione e contabilità di gestione del progetto in oggetto

SI RENDE NOTO

Che, è indetta una selezione pubblica, mediante valutazione di titoli, per la ricerca di n. 2 professionisti:  n. 1 psicologo del lavoro;  n. 1 esperto in programmazione e contabilità di gestione di progetti e finanziamenti comunitari.

1. FINALITA’ E OGGETTO DELL’AVVISO

Il Comune di Albano Laziale intende selezionare n. 2 esperti professionisti, dotati di specifici requisiti e competenze professionali, di cui al punto 2, finalizzati al supporto delle attività da svolgere per la realizzazione del progetto in oggetto, del quale il Comune di Albano Laziale è soggetto attuatore.

L’incarico riguarderà le attività sotto indicate:

Area programmazione e contabilità di gestione

– 1 Professionista esperto in grado di svolgere le seguenti attività:

a) Progettazione, coordinamento e gestione di azioni sviluppate con l’utilizzo dei fondi diretti/indiretti dell’Unione Europea e delle varie fasi operative conseguenti, osservando le normative comunitarie, nazionali e regionali in materia di formazione professionale e in materia di gestione e rendicontazione di progetti finanziati dal Fondo Sociale Europeo, nonché gli obblighi istituzionali;

b) Preparazione, raccolta e inserimento periodico di tutti i documenti gestionali, amministrativi e contabili sul sistema telematico di monitoraggio regionale SI_MON, necessari allo svolgimento del progetto, nonché compilazione del Registro Cronologico dei pagamenti a rendiconto;

c) Gestione delle variazioni di budget in corso d’opera, conoscendo, quindi, le spese ammissibili a rimborso ed i relativi problemi di forfetizzazione e parametrazione;

d) Cura dei registri, dei problemi di carico e scarico di materiale, raccogliendo e preparando tutta la documentazione necessaria per le visite di controllo degli ispettori provinciali e conservando tutta la documentazione probatoria, indispensabile per i controlli a distanza di tempo;

e) Redazione di budget preventivo, rendiconti intermedi, preparazione e consegna del rendiconto finale e risoluzione di eventuali non conformità rilevate, in fase di verifica, dal committente fino all’atto di approvazione definitiva del rendiconto da parte dello stesso Ente committente.

Area Counseling

1 Professionista esperto in grado di svolgere le seguenti attività: a) Colloqui individuali con utenti, giovani ed adulti, alla ricerca di lavoro che, dopo un

primo colloquio di accoglienza e informazione con gli operatori del servizio, manifestano l’esigenza e il bisogno di supporto specialistico. I colloqui individuali, articolati in più appuntamenti in base alle necessità, sono mirati a migliorare le conoscenze sulle metodologie della ricerca di lavoro;

b) Attività di counseling attraverso colloqui di ascolto e di orientamento al lavoro dipendente ed autonomo;

c) Valutare interessi, attitudini, conoscenze degli individui (bilancio di competenze); d) Organizzazione e gestione di seminari, durante i quali gli utenti ricevono le indicazioni di cui ai punti precedenti in interazione con gli altri partecipanti al

gruppo.

L’incarico sarà affidato senza che ciò possa rappresentare in nessun modo vincolo di lavoro subordinato.

2. REQUISITI RICHIESTI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

Ai fini dell’ammissione alla selezione, è richiesto ai candidati il possesso dei seguenti requisiti di carattere generale:

1. Cittadinanza italiana (salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti) o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;

2. Godimento dei diritti politici; 3. Non aver riportato condanne penali passate in giudicato né avere procedimenti in corso che

impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione di un rapporto di lavoro autonomo; 4. Essere in possesso di Diploma di Laurea; 5. Idoneità fisica all’impiego.

Tutti i predetti requisiti devono essere posseduti alla data di pubblicazione del presente avviso. Non possono accedere coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo, nonché coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

E’ richiesto inoltre il possesso dei seguenti requisiti di carattere formativo e professionale:

Area programmazione e contabilità di gestione

1. Diploma di Laurea in Economia e Commercio, Scienze politiche ad indirizzo amministrativo, Giurisprudenza;

2. Avere maturato un’esperienza professionale diretta e dimostrabile di almeno 2 anni presso enti pubblici e/o privati, svolgendo le mansioni indicate al punto 1.

Area Counseling

1. Laurea in Psicologia; 2. Corso/Master o specializzazione attinente al campo umanistico; 3. Avere maturato un’esperienza professionale diretta e dimostrabile di almeno 2 anni presso

enti pubblici e/o privati nel ruolo di psicologo, svolgendo le mansioni indicate al punto 1.

Tutti i requisiti sopra indicati devono essere posseduti alla data di scadenza del bando e permanere per tutta la durata dell’eventuale incarico. La mancanza anche di uno solo dei requisiti richiesti comporta l’esclusione dalla selezione. Il possesso dei requisiti professionali richiesti potrà essere autocertificato da parte dei candidati, attraverso la presentazione della modulistica allegata. In fase di selezione il Comune si riserva di verificarne l’autenticità, anche direttamente dai soggetti pubblici e privati citati nelle autocertificazioni.

3. TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

I soggetti interessati a partecipare alla presente selezione possono presentare apposita istanza, utilizzando lo schema allegato al presente avviso (All. A), indirizzandola a: Comune di Albano Laziale, Ufficio Protocollo, P.zza Costituente n. 1, 00041, Albano Laziale (Roma). L’Ufficio Protocollo, sito in P.zza Costituente n. 1, presso Palazzo Savelli, è aperto: Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle 08,30 alle 11,00 e Lunedì e Giovedì dalle 16,00 alle 18,00.

Alla domanda dovrà essere allegato, a pena di esclusione: a) Curriculum vitae e professionale del candidato in formato europeo; b) Copia fotostatica fronte – retro del documento d’identità in corso di validità del sottoscrittore della

domanda.

La domanda e il curriculum vitae del candidato dovranno essere sottoscritti con firma in originale leggibile.

L’avviso pubblico e la modulistica potranno essere scaricati dal sito internet del Comune all’indirizzo: www.comune.albanolaziale.rm.it.

I candidati devono apporre sulla busta contenente la domanda di ammissione il mittente e l’indicazione: “Avviso pubblico selezione per titoli di n. 1 consulente del lavoro e n. 1 esperto in programmazione e contabilità di gestione per il progetto da inserire nel progetto: sviluppo e consolidamento della rete dei centri orientamento al lavoro (COL)”.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 18,00 del giorno 15/03/2012. Non dovrà essere allegata alla domanda di partecipazione documentazione ulteriore rispetto a quella sopra prevista.

Le domande potranno essere presentate:  A mano direttamente presso l’indirizzo sopra indicato;  Inviate a mezzo servizio postale al medesimo indirizzo con raccomandata con avviso di

ricevimento, a pena di esclusione. In ogni caso, le domande e i curricula dovranno pervenire entro la scadenza prevista dal presente avviso; non saranno, quindi, accolte quelle pervenute oltre la scadenza sopra indicata, anche se recanti timbri postali di spedizione antecedente. Non fa fede il timbro postale. Non sono ammesse successive integrazioni alla domanda presentata, se non esplicitamente richieste dai competenti uffici comunali. Gli stessi si riservano la facoltà di esperire gli accertamenti diretti e indiretti ritenuti opportuni in ordine ai contenuti delle istanze presentate e di richiedere, a completamento dell’istruttoria, eventuali o ulteriori documentazioni.

4. DICHIARAZIONI CHE DEVONO ESSERE CONTENUTE NELLA DOMANDA A pena di inammissibilità, nella domanda di ammissione alla selezione il candidato dovrà dichiarare, ai sensi del D.P.R. 445/2000:

1. Cognome e nome, luogo e data di nascita; 2. Residenza ed eventuale domicilio; 3. Codice fiscale; 4. Possesso della cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’U.E.; 5. Eventuali condanne penali riportate o la dichiarazione di non avere condanne o procedimenti

penali in corso; 6. Possesso del titolo di studio richiesto con l’indicazione dell’Università presso la quale è stato

conseguito; 7. Il candidato è, altresì, tenuto a indicare l’indirizzo presso il quale desidera che venga inviata

ogni eventuale comunicazione inerente la selezione e si impegna a comunicare eventuali variazioni.

Pena di inammissibilità, il candidato deve: – Apporre la propria firma in calce alla domanda di ammissione; ai sensi dell’art. 39 D.P.R.

445/2000, la sottoscrizione di tale domanda non soggetta ad autenticazione; – Allegare copia fotostatica fronte – retro del documento d’identità in corso di validità; – Allegare alla domanda di partecipazione il proprio curriculum vitae e professionale (formato

curriculum europeo), datato e sottoscritto in originale.

La domanda non può essere successivamente integrata a meno di specifica richiesta di questa Amministrazione Comunale.

5. AMMISSIBILITA’ DELLE DOMANDE

L’istruttoria per l’ammissibilità delle domande è effettuata da un’apposita Commissione di valutazione, che sarà nominata con Determinazione Dirigenziale dall’Amministrazione Comunale, incaricata di verificare per ciascuna domanda la sussistenza delle seguenti condizioni:

– – –

La domanda è pervenuta entro la scadenza indicata al punto 3; La presenza di tutti i documenti, sottoscrizioni e informazioni richieste nel presente avviso; Il possesso dei requisiti di ammissione richiesti di cui all’art. 2.

La Commissione, a seguito della verifica formale della presenza dei requisiti per l’ammissione, stila l’elenco dei candidati ammessi. L’Amministrazione si riserva la facoltà di non procedere all’affidamento dell’incarico per esigenze sopravvenute o per inidoneità dei partecipanti.

6. MODALITA’ E CRITERI DI SELEZIONE

La procedura di selezione del candidato verrà effettuata dalla Commissione di valutazione indicata nel punto 5. La graduatoria finale verrà redatta attraverso una selezione mirata alla valutazione dei titoli e delle esperienze professionali desumibili dalle dichiarazioni allegate (All. A del presente avviso) e dal curriculum vitae di ciascun candidato.

La Commissione disporrà di un massimo di 60 punti, da attribuire nel modo seguente:

1) 2) 3)

Titoli culturali (fino a 50 punti); Precedenti esperienze professionali (fino a 35 punti); Altri titoli privati (fino a 10 punti).

7. REDAZIONE E VALIDITA’ DELLA GRADUATORIA

Al termine della procedura di selezione la Commissione di valutazione predisporrà, per ciascuna area di attività indicate al punto 1, la relativa graduatoria finale.

La graduatoria per ciascuna area di attività sarà resa nota attraverso la pubblicazione sul sito web del Comune di Albano Laziale (w w w . c o m u n e . a l b a n o l a z i a l e . r m . i t ).

Ai soggetti posizionati utilmente in graduatoria sarà data comunicazione a mezzo Racc. A.R.

A tale proposito, il Comune di Albano Laziale non assume alcuna responsabilità nel caso di irreperibilità dei candidati presso l’indirizzo comunicato. L’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda.

Il Comune di Albano Laziale non assume responsabilità per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o di forza maggiore. La graduatoria resterà in vigore per un periodo di 12 mesi.

8. MODALITA’ DI CONFERIMENTO E SVOLGIMENTO DEGLI INCARICHI

L’incarico si configura come un rapporto di lavoro autonomo occasionale. Avrà validità fino all’11 novembre 2013, salvo diverse esigenze e in funzione delle esigenze operative del progetto in questione, in relazione alle attività specifiche da espletare e alla relativa durata. Lo svolgimento dell’incarico potrà avvenire, fatto salvo le necessarie trasferte o missioni correlate all’espletamento dell’incarico, presso la sede degli Uffici Cultura, Spettacolo, Turismo, Politiche Comunitarie, Giovanili e Occupazionali, in Piazza Risorgimento n. 1, Albano Laziale. Per lo svolgimento dell’incarico saranno messi a disposizione dell’incaricato i supporti tecnici necessari e l’accesso ai dati e alla documentazione, in dotazione ai Servizi sopra richiamati.

Il compenso lordo massimo sarà di: – € 10.274,48 (omnicomprensive di IVA e di ogni onere fiscale e previdenziale) per l’area

programmazione e contabilità di gestione; – € 12.000,00 (omnicomprensive di IVA e di ogni onere fiscale e previdenziale) per l’area

counseling.

Il pagamento della prestazione avverrà solo dopo che il Comune avrà ricevuto dalla Provincia di Roma il relativo contributo previsto per il progetto sopracitato. Il conferimento degli incarichi ai professionisti avverrà a partire dal mese di Aprile 2012. Gli incarichi verranno conferiti secondo l’ordine della graduatoria (n. 1 per ciascuna figura professionale).

All’atto di affidamento dell’incarico, il Comune verificherà l’esistenza di eventuali incompatibilità fra l’attività dell’incarico oggetto di conferimento e le altre attività e/o rapporti professionali in essere del professionista, riservandosi la facoltà di non affidare o risolvere l’incarico qualora emergano incompatibilità non eliminabili.

9. CONTROLLI SULLE DICHIARAZIONI DEI CANDIDATI

L’Amministrazione comunale si riserva di verificare il contenuto delle dichiarazioni effettuate dai candidati nel corso della procedura selettiva, ai sensi della normativa vigente in materia. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto di una o più dichiarazioni, il dichiarante sarà escluso dalla selezione, qualora le stesse riguardino i requisiti e le condizioni rilevanti per la propria candidatura. Le dichiarazioni mendaci saranno perseguite a norma di legge.

10. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 30.06.2003 n. 196, si informano i candidati che il trattamento dei dati personali da essi forniti in sede di partecipazione alla selezione o comunque acquisiti a tale scopo dall’Amministrazione comunale, è finalizzato unicamente all’espletamento della selezione medesima ed avverrà con l’utilizzo anche di procedure informatizzate, nei modi e nei limiti necessari per perseguire le predette finalità, anche in caso di comunicazione a terzi. I dati resi anonimi potranno essere utilizzati ai fini di elaborazioni statistiche. Il conferimento di suddetti dati è necessario per valutare i requisiti ed i titoli posseduti dai candidati.

Con la presentazione della domanda di partecipazione alla selezione, il candidato autorizza il trattamento dei suoi dati personali.

11. PUBBLICITA’

Del presente avviso è data pubblicità mediante pubblicazione sul sito internet del Comune di Albano Laziale, w w w . c o m u n e . a l b a n o l a z i a l e . r m . i t , per 15 giorni consecutivi.

12. AVVIO DEL PROCEDIMENTO

Ai sensi della L. 241/90 il procedimento relativo al presente avviso pubblico avrà avvio con l’approvazione del medesimo e si concluderà con l’approvazione della graduatoria finale. Nessuna ulteriore comunicazione verrà data in ordine alla fase di avvio del procedimento.

13. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Ai sensi della L. 241/90, il responsabile del presente procedimento è la Responsabile del Servizio Cultura, Spettacolo, Turismo, Politiche Comunitarie, Giovanili e Occupazionali, Dott.ssa Rossana Claps.

14. DISPOSIZIONI FINALI

Il Comune di Albano Laziale si riserva la facoltà di modificare, prorogare, sospendere o revocare il presente avviso, ove ricorrano validi motivi, senza che per i concorrenti insorga alcuna pretesa o diritto.

INFORMAZIONI

Informazioni in merito al presente avviso potranno essere richieste agli uffici del Servizio I – Settore V e VI, Dott.ssa Rossana Claps, tel. 0693263240 – int. 14, e–mail: politiche.comunitarie@comune.albanolaziale.rm.it, dal Lunedì al Venerdì

dalle ore 08,00 alle ore 14,00 e il Lunedì e il Giovedì anche dalle ore 15,00 alle ore 18,00. Albano Laziale ______________/2012________

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO I SETTORE V E VI (Dott.ssa Rossana Claps)

Più informazioni