Quantcast
VELLETRI, INCIDENTE NELLA ROTATORIA DI VIA LATA - Castelli Notizie
CRONACA

VELLETRI, INCIDENTE NELLA ROTATORIA DI VIA LATA

rotatoria incidente

Foto di Alberto Mariani

Erano partite immediatamente dopo l’impatto le ricerche dell’autocarro che nel pomeriggio di oggi ha impattato con una vettura nella rotatoria di via Lata, a ridosso del centro di Velletri. L’autista del mezzo, secondo i testimoni, sarebbe fuggito senza accertarsi di quanto causato ad una Peugeot SW, colpita sulla fiancata del conducente. Poco dopo, però, ha fatto ritorno nei pressi dell’accaduto per fornire tutte le generalità del caso. Per i rilievi sono accorsi gli uomini della Polizia Locale, mentre i Carabinieri avevano iniziato la ricerca dell’autista del mezzo. A causare l’incidente, come spesso accade nelle rotonde, è stata ancora una volta una errata interpretazione nella concessione della precedenza.

Una corretta interpretazione della precedenza nelle rotatorie

La rotatoria di via Lata è certamente tra le più congestionate del perimetro urbano veliterno, ma sin qui non ha presentato particolari problemi di scorrevolezza; nulla di paragonabile, ad esempio, con quanto avviene nella rotatoria sperimentale posta innanzi alla stazione ferroviaria, dove è raro trovare automobilisti che rispettino il codice stradale, essendo tutti più adusi a proseguire la marcia come nulla fosse.

A beneficio degli scettici, wikipedia alla mano, ricordiamo che “le nuove rotonde sono assai più sicure delle isole circolari spartitraffico e degli incroci tradizionali governati da semafori. Vi si riportano 40% di collisioni in meno tra veicoli e 80% di danni in meno alle persone”. In molti, facendosi beffe della segnaletica, interpretano però la rotonda a proprio uso e consumo, quasi importando al volante il barbaro utilizzo di una prepotenza che si traduce in una guida aggressiva e poco rispettosa degli altri.

Più informazioni
commenta