Quantcast
Barricato in casa minaccia d'uccidere la convivente dinanzi alla figlia - Castelli Notizie
CRONACA

Barricato in casa minaccia d’uccidere la convivente dinanzi alla figlia

coltello

Foto generica

I Carabinieri della Stazione di Grottaferrata sono intervenuti nella mattina di sabato in una villetta in periferia, riuscendo a riportare alla calma un uomo 43enne il quale, brandendo un coltello, minacciava di uccidere la convivente e togliersi lui stesso la vita, alla presenza della figlia di 3 anni. L’uomo, un libero professionista senza precedenti problemi con la giustizia, questa mattina, dopo aver avuto un acceso litigio familiare, si è barricato in casa brandendo un grosso coltello da cucina, minacciando di uccidere la convivente per poi suicidarsi. Quest’ultima, terrorizzata, è riuscita a richiedere al 112 l’intervento dei carabinieri, i quali, dopo una lunga “trattativa”, hanno tranquillizzato l’uomo riportandolo alla ragione. Il 43enne, che ha riportato un taglio ad una mano provocato da lui stesso con il coltello da cucina, è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio e verrà denunciato per “minaccia aggravata”.

Più informazioni