Quantcast
ANDREA TITTI: ‘FLI RIBADISCE IL PROPRIO NO ALL'INCENERITORE’ - Castelli Notizie
POLITICA

ANDREA TITTI: ‘FLI RIBADISCE IL PROPRIO NO ALL’INCENERITORE’

inceneritore

 “La sentenza del Consiglio di Stato che, ribaltando il pronunciamento del Tribunale Amministrativo Regionale, ha di fatto dato il via libera all’installazione dell’inceneritore di Albano, non ci fa cambiare idea in merito all’inopportunità di costruire un tale eco-mostro nel nostro territorio e con quelle determinate caratteristiche”.

Così una nota diramata da Andrea Titti, Responsabile del Circolo Territoriale di Futuro e Libertà di Albano: “in attesa della pubblicazione della sentenza – continua l’esponente del partito di Fini – non possiamo che ribadire la nostra più totale avversità ad un progetto inadeguato a garantire la salubrità ambientale ed uno sviluppo sano del territorio. Sulle caratteristiche obsolete dell’impianto ci siamo più volte soffermati, ed anche dopo l’ultimo pronunciamento della magistratura restiamo fermi sulle nostre posizioni, non settarie ne schiave di un ambientalismo fine a se stesso, ma figlie di una riflessione complessiva che va oltre gli interessi particolari – aggiunge Andrea Titti – di questo o quell’imprenditore, di questo o quel gruppo di potere, ma guarda al bene comune ed all’interesse generale di tutta la comunità dei Castelli Romani, oltre che di Albano. Auspichiamo pertanto – conclude Titti – una risposta seria ed unitaria degli amministratori locali e delle autorità del territorio che, con gli strumenti previsti dalla legge e senza inutili scompostezze, facciano valere le ragioni di tutti contro gli interessi di uno solo”.

 

Più informazioni