Quantcast
Genzano, sui Landi l'opposizione sollecita l'Amministrazione - Castelli Notizie
POLITICA

Genzano, sui Landi l’opposizione sollecita l’Amministrazione

landi

 

 

A quasi un anno di distanza dalla tornata elettorale che portò al rinnovo del consiglio comunale si torna a parlare nuovamente della zona dei Landi, la frazione di Genzano che ebbe un ruolo di primo piano nei comizi di tutte le forze politiche in lizza. A farsi portavoce dei disagi della zona è questa volta l’opposizione, per bocca dei capogruppo del Pdl e della Lista Barbaliscia – Udc, Fabio Papalia e Arnaldo Melaranci, che nelle scorse settimane hanno presentato un’apposita interrogazione riguardante la viabilità della zona, su sollecitazione del membro del Comitato Landi, Marco Eleuteri.

Di seguito la lettera inviata da Eleuteri al Presidente del Comitato Landi, Paolo Previtali e al Sindaco Flavio Gabbarini.

Desidero manifestare la mia indignazione per un problema che si protrae da mesi, quello della viabilità di alcune strade comunali in zona Landi, in particolar modo via degli Aranci, più volte segnalata nelle riunioni di comitato, più volte messa a verbale e più volte ignorata dalle istituzioni preposte.
 La via in questione soffre di vari problemi: manto stradale inesistente, continui scoli d’acqua, perdite dovute all’Acea, scoli dei terreni adiacenti. Quest’acqua in inverno si ghiaccia provocando situazioni difficili; a ciò vi si aggiunga che la carreggiata è piuttosto stretta, considerando le esigenze veicolari, ed oggigiorno è percorsa da numerosi mezzi pesanti, come gli autobus e i camion della raccolta rifiuti. Vorrei ricordare – aggiunge Eleuteri – che questa strada è l’unica che mette in collegamento diretto la piazza dei Landi con la zona Muti e dei Colli di Cicerone.Vorrei ribadire alcune proposte già comunicate in sede del comitato Landi:



  1. rifacimento manto stradale di via degli Aranci.
  2. creazione delle caditoie laterali per la raccolta delle acque di scolo onde evitare crepe nell’asfalto e fenomeni di ghiaccio in inverno.

3) allargamento della carreggiata.

4) mantenimento della pulizia dalle piante che occupano la carreggiata.

5) predisposizione dell’illuminazione pubblica in via degli Aranci e in via dei Limoni.

6) messa in sicurezza di via dei Limoni, dove per circa metà del percorso, lato via 2° stradone Muti, la strada sovrasta un terreno agricolo senza opportuna protezione.

Mi preme far presente che questa Amministrazione Comunale ha espresso la volontà di impegnarsi maggiormente per la cura della frazione Landi rispetto alle precedenti Giunte. Purtroppo, fino ad oggi, se escludiamo un sensibile miglioramento della situazione idrica, non si vedono interventi di un certo rilievo. Che fine hanno fatto i dossi per limitare la velocità nelle nostre strade? 
E l’illuminazione del 2° stradone Muti a che punto si trova?L’asfalto nella suddetta via, in via del Mennone, e nelle altre strade minori quando si farà?A che punto è la promessa della presenza di un vigile urbano di zona? Non chiediamo di essere messi al pari dei cittadini di Genzano, anche se le tasse che paghiamo non sono differenti, ma almeno che si cerchi di sistemare le cose più urgenti e importanti. Come Comitato Landi dobbiamo dare risposte ai nostri cittadini, non possiamo limitarci ad organizzare feste o qualche manifestazione, altrimenti abbiamo fallito lo scopo principale della nostra stessa esistenza e funzionalità”.

 

 

 
Più informazioni
commenta