Quantcast
Velletri, il 'Battisti' ha ospitato la lezione dell'ex ministro Giulio Tremonti - Castelli Notizie
Attualità

Velletri, il ‘Battisti’ ha ospitato la lezione dell’ex ministro Giulio Tremonti

TREMONTI AL CESARE BATTISTI

Il preside Eugenio Dibennardo con Giulio Tremonti

Invitato dal Preside con una semplice ma toccante mail, l’ex Ministro dell’Economia Giulio Tremonti,, docente universitario a Pavia e riconosciuta autorità nello studio del percorso economico, mercoledì 16 maggio ha tenuto una vera e propria lezione di carattere storico ai ragazzi di Quarto e Quinto del più antico Istituto Superiore di Velletri, il ‘Cesare Battisti’.

La “lectio magistralis” ha toccato i fondamenti delle discipline di indirizzo degli allievi ed ha percorso gli ultimi preoccupanti esiti della quotidianità del sociale. Il professore ha manifestato grave apprensione per il mondo occidentale attraversato da una crisi paragonabile a quella del ’29; ed ha criticato l’eccessiva rapidità con la quale il G20 ha introdotto decisivi mutamenti nel sistema di scambi internazionale: conseguenze che hanno caratterizzato gli ultimi vent’anni seguiti agli accordi del WTO a Marrakech il 15 aprile 1994. In ultimo ha concluso l’interessantissima Conferenza proponendo ipotesi di lavoro delle quali dovrebbero farsi carico i Governi dell’Unione Europea: tali rimedi potranno restituire ai Popoli il governo dell’economia sottratto dalla Finanza mondiale.
I ragazzi impegnati nella scuola in studi economici e giuridici sono stati affascinati dalla grande capacità analitica ed esplicativa dell’Ex Ministro; tant’è che hanno ascoltato con somma attenzione tutti i passaggi dell’avvincente esposizione. Quando si è conclusa la trattazione gli studenti hanno però esternato i dubbi, le ansie di un Europa in ansia, ed hanno posto domande pertinenti e problematiche alle quali il docente non si è sottratto, desideroso di confrontarsi con un pubblico così giovane.
“E’ la prima volta che mi reco in una Scuola – ha detto -: fino ad ora ho presentato le mie tesi in aule universitarie o nei consessi politici e tecnici internazionali. Ero curioso di misurarmi con il mondo dei giovani e dopo questa esperienza credo che tornerò a parlare con loro”.
Il Dirigente Scolastico dell’Istituto Superiore, dott. Eugenio Dibennardo, impegnato nel suscitare nei propri studenti il massimo della curiosità ed attenzione nei confronti dello studio, ci ha ricordato i precedenti incontri che ha promosso tra i suoi ragazzi e grandi personalità della cultura giuridica ed economica: l’ex Magistrato di Mani Pulite Gherardo Colombo che ha portato i giovani ad interrogarsi sulla necessità e positività del Diritto e delle regole in generale;  il Costituzionalista Meo Pinelli, ordinario alla prima Università di Roma, che ha guidato un percorso formativo di lavoro sulla Carta fondamentale della Repubblica; il prof. Gian Luigi Tosato, docente di Diritto Europeo alla Sapienza, il quale ha tenuto una lezione di alto profilo sulla organicità del Diritto dell’Unione Europea.
Il dott. Dibennardo, da noi intervistato sull’importante Conferenza, ci ha dichiarato di puntare ad offrire agli studenti del C. Battisti la più ampia e qualificata offerta formativa: “i nostri giovani che si trovano a confrontarsi con un mondo in continua evoluzione hanno bisogno di strutturare le proprie competenze nel segno della curiosità intellettuale: ecco perché li incoraggio spesso dicendo loro di ‘guardare fuori dalla finestra’”. Ecco, ascoltare Tremonti, dialogare con un insigne studioso che conosce le peculiarità dello sviluppo di vaste e varie parti del mondo può essere un modo di ‘estendere lo sguardo oltre la finestra’.

Più informazioni
commenta