Quantcast
Rinnovato il Gemellaggio tra le Avis di Velletri e di Camponogara - Castelli Notizie
Attualità

Rinnovato il Gemellaggio tra le Avis di Velletri e di Camponogara

avis

La bella cittadina veneta ha ospitato, domenica scorsa, la delegazione composta  dal Direttivo dell’Avis Veliterna e dall’Assessore Sergio Andreozzi, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale.  La delegazione guidata dal Presidente Luciano Rutigliano ha partecipato agli eventi che l’Avis di Camponogara ha organizzato per  la 24a Festa del Donatore di Sangue e l’occasione ha rafforzato quella unione iniziata il 1° ottobre scorso, quando in occasione del 150° dell’Unità d’Italia, i Camponogaresi  guidati dal Sindaco Giampietro Menin, hanno reso omaggio alla tomba di Domenico Menin, “Uno dei Mille Garibaldini” nativo della cittadina veneta e sepolto nel cimitero di Velletri.

E’ piacevole sottolineare come il sobrio protocollo della manifestazione, magistralmente orchestrata dal Presidente della locale Avis, Giancarlo Rizzi,  abbia previsto una cerimonia che la Comunità Cittadina di Camponogara si appresta ormai da tempo ad eseguire, di cui non si ha notizia in altri luoghi d’Italia, ad esclusione delle caserme ovviamente; a Camponogara, ogni mese, si rinnova il legame tra la Città ed il Tricolore, con l’”alzabandiera”  a cui partecipano i cittadini, le autorità civili e le rappresentanze militari dove si  intona puntualmente l’Inno d’Italia. Ogni commento appare superfluo ed è stato piacevole parteciparvi.  Uno scambio di doni ha concluso questo evento che è stato caratterizzato da un gradevole concerto presso la Chiesa parrocchiale e dal corteo, banda in testa, per le vie cittadine a cui hanno fatto seguito i riconoscimenti ai Donatori di sangue. L’evento ha consentito, tra l’altro, di recare  a Camponogara, numerose copie del libro di P. Italo Laracca “Tra le rovine di Velletri” forniti  dalla omonima Associazione e la “Battaglia di Velletri”, i cui autori, Luigi Bartelli e Bruno Pallotti erano presenti alla consegna. Uno scambio di targhe commemorative tra le Città di Velletri e Camponogara e rispettive sezioni Avis, è stato il giusto corollario a  questa cerimonia,  consolidando in ognuno  quello spirito solidale ed altruista, proprio del  Donatore di Sangue.  Mentre una parte della Delegazione Avis di Velletri, partecipava agli eventi appena citati, l’altra parte, guidata dal Vice Presidente, Marcello Mauro, nominato capo delegazione dell’Avis Regionale Lazio,  era presente all’Assemblea Nazionale AVIS, tenutasi quest’anno a Montecatini.  Evento istituzionale, che ha visto una qualificata rappresentanza di Donatori di sangue Veliterni.

“Uniti dagli stessi valori”: è questo lo slogan scelto per la 76^ Assemblea Generale di AVIS, che si è tenuta dal 25 al 27 maggio, nel Palazzo dei Congressi di Montecatini Terme (PT), certamente  a voler sancire un bisogno di unità di intenti di cui tutto il Paese, in questo momento ha bisogno, anche alla luce degli avvenimenti tragici che sta colpendo il nord dell’Italia ed il ricordo non può non andare alle popolazioni colpite dal terremoto. Un fine settimana ricco di avvenimenti, quindi, per la sezione Avis di Velletri che è bene ricordare è impegnata ormai da 55 anni al servizio di coloro che hanno bisogno di aiuto ed è l’occasione questa per rinnovare l’invito a tutti a…DONARE SANGUE  perché il DONO DI  SANGUE E’ DONO DI VITA.

Più informazioni
commenta