Quantcast
Al Museo delle Navi di Nemi i 'Castelli Romani verso l'Europa' - Castelli Notizie

Al Museo delle Navi di Nemi i ‘Castelli Romani verso l’Europa’

I Castelli verso l'Europa

L’Associazione “Extramoenia onlus”, con il patrocinio della Soprintendenza dei Beni Archeologici del Lazio, del Museo delle Navi Romane di Nemi e del Comune di Nemi, propone la tavola rotonda ‘I CASTELLI ROMANI VERSO L’EUROPA’, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze, Tecnologie, Formazione presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Lo scopo è di proporre al pubblico dibattito, riflessioni incentrate attorno al tema: “Come progettare lo sviluppo economico e territoriale sostenibile”.

L’iniziativa avrà luogo Venerdì 22 Giugno presso il Museo delle Navi Romane di Nemi dalle ore 17.  “Extramoenia onlus” come molte realtà associative del territorio dei Castelli Romani in questi ultimi anni, ha preso a cuore le sorti della propria terra, sottraendo tempo ed energia dalle attività  della vita quotidiana di ogni suo componente, per metterle al sevizio del bene comune.  Qualcosa si è riusciti ad ottenere, se non altro, una maggiore di attenzione da parte delle autorità preposte alle problematiche più sentite dai cittadini, ma molto dobbiamo e possiamo ancora fare come associazionismo.

Ritenendo strategico cooperare prima che competere tra associazioni comitati ed istituzioni, conoscere e valutare prima di decidere, sarà possibile ottenere una pianificazione sostenibile con la definizione di un modello istituzionale di governo del territorio capace di valorizzare lo sviluppo delle identità locali e permettendo di realizzare azioni di equità territoriale come garanzia di accesso ad opportunità di vita per tutta la popolazione, comprese le nuove generazioni.

Un governo del territorio per lo sviluppo sostenibile capace di orientare le attività di politica di programmazione e di progetto, a qualunque scala esse siano esercitate, verso la salvaguardia attiva dell’integrità, intesa come capacità di mantenimento delle condizioni fisiologiche di riproduzione delle relazioni tra elementi naturali e umani permettendo di pervenire ad un diverso modello di efficienza dell’economia.

 

Più informazioni