Quantcast
VELLETRI, LE NOZZE D'ARGENTO DELL'UNIVERSITA' DELLE TRE ETA' - Castelli Notizie

VELLETRI, LE NOZZE D’ARGENTO DELL’UNIVERSITA’ DELLE TRE ETA’

unitre


 
Nata nell’autunno del 1989 l’UNITRE di Velletri (Università delle Tre Età) per l’illuminata iniziativa della dott.ssa Grazia Allodi Galassetti, è andata progressivamente crescendo fino al traguardo felicemente raggiunto del ventitreesimo anno di vita.  Con due grandi e belle manifestazioni, una il 14 e l’altra il 21 di questo mese di giugno, i numerosi soci hanno festeggiato la chiusura dell’Anno Accademico: il 14 con il saluto del Vescovo e del Direttivo, e con l’esibizione del Gruppo Teatrale e del Coro, applauditissimi, ed il 21 con il gran Pranzo Sociale di fine anno.

Dopo le meritate vacanze, e più impegnati che mai, il Direttivo ed i soci si accingeranno poi con entusiasmo a programmare un nuovo Anno Accademico, il 24esimo, ricco come sempre di iniziative e manifestazioni di buon livello, con ben organizzati viaggi in Italia e visite a Mostre e spettacoli teatrali a Roma, nonché interventi e conferenze di noti personaggi del mondo della cultura, sia locale che nazionale.  Nell’anno appena trascorso infatti abbiamo avuto il poliedrico artista veliterno Sergio Gotti che ci ha affascinato con il racconto della sua esperienza tra gli Indiani d’America; la dott.ssa Bisini Tortorici poi ci ha ricordato alcuni processi famosi della storia. E, quanto ai viaggi, come non ricordare almeno l’ultimo, che ha portato un gruppo di soci a Como, ed anche a navigare in battello sul lago di manzoniana memoria?

Le lezioni di Filosofia e di Storia tenute dal prof. Scozzi, quelle di storia dell’Arte della prof.ssa Ribacchi, quelle sulle Sacre Scritture del prof. Lopez e gli incontri con i medici, per citarne solo alcune fra le tante, tutte belle ed interessanti, hanno tenuto sempre viva l’attenzione del pubblico. Il corso di Geografia quest’anno ha voluto approfondire la conoscenza del territorio su cui viviamo, i nostri Castelli Romani, colmando così qualche lacuna nelle conoscenze di parecchi di noi cittadini.

Ma forse il merito maggiore della nostra Istituzione è quello di aver creato un rapporto di vera e cordiale amicizia fra tutti i soci rompendo la solitudine e l’isolamento individuale e valorizzando le capacità e le attitudini di ognuno nei vari laboratori, quali quelli di Lingue, scrittura, pittura, informatica, ballo di gruppo e  laboratorio teatrale, nonché, assai amato e seguito, il Coro, diretto dalla maestra Sandra Zaccagnini, che si è esibito, come tutti gli altri anni, nei canti per il Natale e poi per la Festa di chiusura.

R.M.

Più informazioni