Quantcast
Grossista veliterno malmenato e rapinato tra Genzano e Ariccia - Castelli Notizie
CRONACA

Grossista veliterno malmenato e rapinato tra Genzano e Ariccia

Il supermercato nei pressi del quale è avvenuta la rapina

Il supermercato nei pressi del quale è avvenuta la rapina

E’ probabile che conoscevano i suoi movimenti e sapevano che sarebbe passato li, a quell’ora, per il tradizionale scarico delle merci. E al momento opportuno hanno colpito, quasi a colpo sicuro. E’ stata una mattinata che ricorderà a lungo quella che, suo malgrado, è stato costretto a vivere un 63enne di Velletri, Enrico Cortina, che sabato 30 giugno si accingeva a scaricare le merci in un supermarket di viale Piave, proprio ai confini tra Ariccia e Genzano.

I tre rapinatori sono entrati in azione intorno a mezzogiorno e mezzo, proprio nel momento in cui il 63enne era sceso dal sul Fiat Ducato ed era in procinto di recarsi nell’esercizio commerciale. Lo hanno aggredito alle spalle, intimandolo di consegnare loro tutto l’incasso di quanto percepito durante le consegne del mattino. Dinanzi alla reazione dell’uomo, per nulla disponibile a lasciare ai malviventi tutto il frutto del proprio lavoro, i tre lo hanno colpito alla testa con il calcio della pistola, fino a costringerlo a farsi consegnare l’intero incasso, ammontante a 6mila euro, in banconote ed assegni.

Immediato l’arrivo degli agenti del commissariato di Polizia di Albano, che hanno cercato in ogni modo di rintracciare i rapinatori, subito dileguatisi. Nelle indagini sono stati poi affiancati dalla Polizia Scientifica di Velletri, che tra gli altri reperti hanno rinvenuto anche alcuni bossoli. Per il grossista si è reso necessario il ricovero presso l’Ospedale San Giuseppe di Albano, per via di ferite ed escoriazioni che lo renderanno guaribile in non meno di due settimane.

commenta