Quantcast
Pensierino di Ferragosto per il Grande Imprenditore che...non va in vacanza - Castelli Notizie
Attualità

Pensierino di Ferragosto per il Grande Imprenditore che…non va in vacanza

vignetta inceneritore

di Maria Lanciotti

 

Chi ci pensa mai ai grandi imprenditori che non vanno mai in vacanza? E ai loro collaboratori, alleati e sottoposti che ne con-dividono il glorioso e oneroso destino? Noi, ci pensiamo noi. Quelli che non vanno mai in vacanza, esattamente come loro, per dovere di vigilanza sul territorio.

Noi abbiamo avuto qui a Roma i Sette Re: Romolo, Numa Pompilio, Tullio Ostilio, Anco Marzio, Tarquinio Prisco, Servio Tullio, Tarquinio il Superbo.

E abbiamo i Sette Colli: Aventino, Campidoglio, Celio, Esquilino, Palatino, Quirinale, Viminale.

E ora abbiamo i Sette/ Otto Siti che formano la mappa delle discariche – sette indicati dalla Regione, più uno suggerito dall’Autorità di bacino – che girano girano girano come carte fra abilissime mani di bari che però non riescono mai a stringere quella vincente, e continuano febbrilmente a farle girare girare girare aspettando l’occasione per fare man bassa. E la migliore occasione si presenta, inutile dirlo, in un tempo che dovrebbe essere di vacanza e diventa invece il tempo della paura. Il tempo del Bubusettete, che stavolta è toccato alla vigilia di Ferragosto ai Monti dell’Ortaccio, terzo sito indicato nei pressi di Malagrotta, sul quale sembra si sia posato l’occhio felino del prefetto Goffredo Sottile.

E a questa gente che invece di andare in vacanza – e di mandarci i povericristi magari a passare qualche giorno in tenda sul litorale laziale – si strema in estate a partorire le peggiori ipotesi, vogliamo dedicare una bella filastrocca di Gianni Rodari, che ci sembra veramente a tema:

 

Problemi di stagione

“Signor maestro, che le salta in mente?/ Questo problema è un’astruseria,/ non ci si capisce niente:

Trovate il perimetro dell’allegria,/ la superficie della libertà,/ il volume della felicità…

Quest’altro poi/ è un po’ troppo difficile per noi:

Quanto pesa una corsa in mezzo ai prati?/ Saremo certo bocciati”

Ma il maestro che ci vede sconsolati:/ “Son semplici problemi di stagione./

Durante le vacanze/ troverete la soluzione”.

commenta