Quantcast
Velletri sceglie tra Roma (Area Metropolitana) e Latina: si va verso uno storico Referendum Popolare - Castelli Notizie
POLITICA

Velletri sceglie tra Roma (Area Metropolitana) e Latina: si va verso uno storico Referendum Popolare

velletri

Il futuro di Velletri sarà deciso da uno storico Referendum popolare attraverso il quale i cittadini saranno chiamati a scegliere se far parte dell’Area Metropolitana di Roma o, al contrario, entrare a far parte della Provincia di Latina, della quale Velletri, dopo il capoluogo pontino ed Aprilia, diventerebbe la terza città per abitanti e la seconda per estensione territoriale. Questo quanto si sta decidendo proprio in questi minuti nell’aula consiliare veliterna, dove si sta svolgendo un consiglio comunale straordinario.

Il tutto si rende necessario a seguito della legge agostana del Governo Monti, passata col voto di fiducia attraverso il pacchetto ‘extralarge’ della ‘spending review’. Dal consiglio comunale veliterno si è levata anche una voce affinchè si possa ancora promuovere la creazione di due enti separati: Roma Capitale e l’Area Metropolitana (contenente i 120 Comuni dell’ex Provincia di Roma).

Unanime il voto di tutte le forze politiche consiliari, che hanno criticato la frettolosità del provvedimento, che costringerà a prendere una decisione entro il 31 ottobre di questo anno. Al Sindaco Servadio, nell’Assemblea dei Sindaci della Regione Lazio, e a Giancarlo Righini, vicepresidente del Consiglio delle Autonomie Locali, il compito di rappresentare le istanze della millenaria Velletri negli incontri cruciali dei prossimi giorni. Al di là delle loro pressioni e del Referendum popolare, potrebbe essere nascondersi solo nella sentenza della Corte Costituzionale, chiamata a decidere sulla costituzionalità della legge, la possibilità che l’intero processo si areni per poi ripartire con una discussione ed una condivisione più approfondita, senza che l’accelerazione sia definitiva e Velletri si ritrovi fagocitata dalla Capitale, quasi costretta dinanzi ad un bivio: restare accanto ad una Roma che avrà facoltà di porre veti o, al contrario, recitare una parte di primo piano in una nuova Provincia, quella di Latina, che continuerebbe ad esistere solo inglobando Velletri, oltre ad Anzio e Nettuno.

SEGUONO AGGIORNAMENTI CON GLI INTERVENTI DEI CONSIGLIERI COMUNALI

 

Più informazioni
commenta