Quantcast
Ultraleggero precipita sulla Velletri-Nettuno: il pilota muore carbonizzato - Castelli Notizie
CRONACA

Ultraleggero precipita sulla Velletri-Nettuno: il pilota muore carbonizzato

daniel1

 

 

 

Aveva 72 anni e migliaia di ore di volo alle spalle il pilota civile di ultraleggeri che questa mattina ha perso la vita a una manciata di metri dalla provinciale Velletri-Nettuno. Fatale un guasto al suo velivolo, che ha di colpo perso quota, per cause che dovranno ora essere vagliate da esperti. Anche lui, Giovanni Diamanti, residente a Lavinio, era un esperto del settore e quello odierno sembrava poter essere un volo come tanti, in una giornata di sole, dalle temperature miti e il vento moderato. L’aereo ultraleggero è invece precipitato nel territorio del Comune di Nettuno, in località Piscina Cardillo, poco distante dall’aeroporto civile dal quale aveva preso il volo.

Appena ha toccato terra, dopo una caduta in picchiata, il velivolo è esploso, carbonizzando il corpo ormai senza vita dell’uomo, che fortunatamente è riuscito a schivare due abitazioni sottostanti, riducendo così la portata della tragedia. Immediato l’arrivo dei vigili del fuoco, come anche di un’eliambulanza che non ha potuto far altro che far mestamente ritorno alla base. 

 

Più informazioni