Quantcast
Velletri - Nel parcheggio della Stazione oltre 450 bambini per 'Strada Calciando' - Castelli Notizie
SPORT

Velletri – Nel parcheggio della Stazione oltre 450 bambini per ‘Strada Calciando’

100_6439-_

L’ASSESSORE ANDREOZZI COL VICESINDACO PONTECORVI E MARIA GRAZIA TETTI

Soddisfazione visibile e affluenza massima per “Strada Calciando” 2013 a Velletri. Come comunicato dagli stessi vertici della Federazione del CR LAZIO, l’evento veliterno è il secondo per adesioni dopo quello del 2012 ai Fori Imperiali a Roma. Ventisette società, 480 bambini dai Primi Calci in poi, tantissimi genitori e staff nonchè dirigenti accompagnatori. Questi i numeri di un evento organizzato con precisione ed impegno dalla società Veliterna e appoggiato dall’Amministrazione Comunale di Velletri, presente nelle persone del vice-sindaco Marcello Pontecorvi e dell’Assessore Sergio Andreozzi.

L’iniziativa ha avuto il via all’alba: già dalle ore 7,00 addetti ai lavori e organizzatori hanno allestito nel parcheggio della stazione, sgombro da automobili per l’occasione, tanti piccoli campi da calcio delimitati da birilli e cinesini. Una vasta provvista d’acqua e i palloni, tutto il resto non serve: l’intento è proprio quello di recuperare l’aspetto più genuino del calcio, con un salto all’indietro, quando si giocava in strada e bastava un nulla per immaginarsi un campo e sentirsi campioni.

L’emozione sta proprio nel ritrovare la vera essenza dello sport, scevro da consumismo e danaro. La Veliterna, portatrice di questa politica pulita come spesso sottolineato negli interventi del Responsabile prof. Antonello Cipriano, si è per questo prodigata per dare a Velletri un evento simile riuscendo in pieno nell’obiettivo. Le gare hanno visto tanti ragazzini giocare due tempi da 15′ incitati dai genitori ai bordi dell’area deputata al gioco e guidati dai sempre attenti allenatori.

Nell’area SALA STAMPA tutte le dichiarazioni rilasciate dagli Addetti ai Lavori per questa felice giornata di sport, nella speranza che eventi come questi rievochino le cose belle del calcio lanciando questi potenziali campioni verso una carriera di sportività, onestà e divertimento nel gioco più bello del mondo.

Un ringraziamento va a tutte le società partecipanti, oltre che al CR LAZIO nelle persone della sig. Patrizia Minocchi e del sig. Maurizio Rossi. L’elenco delle squadre presenti è lunghissimo: SPORTING CLUB MARCONI, SEGNI CALCIO, CITTA’ DI CIAMPINO, CYNTHIA, DON BOSCO GENZANO, CIAMPINO, SOCCER TEAM COLASANTI, PRO CALCIO ANGUILLARE, VIGILI URBANI, DILETTANTI FALASCHE, NUOVA CANARINI ROCCA DI PAPA, VIS ARTENA, CAVESE, ALBALONGA, ANZIOLAVINIO, GIARDINI DI CORCOLLE, REAL POMEZIA, CECCHINA, CINECITTA’ BETTINI, FORTITUDO VELLETRI, S. BASILIO PALESTRINA, FOCENE CALCIO e ovviamente VELITERNA.

Appuntamento ai prossimi eventi.

MARCELLO PONTECORVI, VICE-SINDACO DI VELLETRI: Il vice-sindaco Marcello Pontecorvi ha preso parte all’iniziativa elogiando l’attività della Veliterna: “Direi che questa manifestazione è importante per Velletri e trova anche un territorio adatto a questo tipo di manifestazioni, essendo il calcio uno degli sport più praticati sul territorio”.

Pontecorvi si definisce felice: “La nostra storia, il fatto che ci siano molte società, vuol dire che riavvicinare e promuovere lo sport del calcio presso tutto il mondo giovanile è una cosa molto importante e di promozione sportiva. Siamo felici che questa scelta sia da parte del CONI ricaduta su Velletri. Ritengo che anche i risultati della manifestazione sono stati brillanti, vedo tante persone e tanti ragazzi, tanti giovani e credo che sia una bella giornarta di sport e di soddisfazione per gli organizzatori e per Maria Grazia Tetti, una delle più impegnate nel far si che quest’evento fosse portato a Velletri”.

BENEDETTO SCACCIA, PRESIDENTE VELITERNA:
 E’ visibilmente soddisfatto Benedetto Scaccia, presidente della Veliterna, per come si è tenuta l’iniziativa Strada Calciando 2013 nel parcheggio della stazione ferroviaria di Velletri: “Sono il presidente sicuramente più felice del mondo per questo movimento che siamo riusciti a portare qui a Velletri tramite la federazione” – esordisce Scaccia.

“Vedere i nostri giovani calciatori cimentarsi in questo partitelle con i loro coetanei mi riempie di gioia e non posso che auspicare per il futuro di fare nuove manifestazioni di questo livello a Velletri. Devo ringraziare Maurizio Rossi della Federazione, con tutto il suo entourage che si è prestato a darci una mano per organizzare il tutto, ai miei collaboratori Cipriano, Cavola e Spanò che stanno lavorando da mesi a questo evento e all’Amministrazione Comunale che ci ha concesso questi spazi e permesso di fare quest’evento qui a Velletri, importantissimo, perchè veniamo subito dopo i Fori Imperiali dove si è svolto lo scorso anno”.

Quello che il numero uno rossonero auspica è “una mattinata di gioco, di amore e di spensieratezza perchè correre dietro un pallone su una strada che non è un campo di calcio è come ritornare a qualche anno indietro quando non tutti si potevano permettere di entrare in un campo di calcio e giocavano nelle piazzette e davanti ai garage, giocavano nelle campagne liberi e spensierati senza andare dietro a regole o cose prefissate”.

SERGIO ANDREOZZI, ASSESSORE:
Sergio Andreozzi, assessore ai Beni Comuni, presenzia all’iniziativa. Da sempre vicino alla società e alle iniziative sportive veliterne, non nasconde l’emozione: “Queste sono le cose belle delle giornate di festa, quando vedi tanti colori che sono quelli delle maglie e dei bambinio che si divertono in mezzo alla strada. Io devo dire che ero abituato a fare questo, quarant’anni fa c’era la possibilità di farlo in mezzo alla strada questo sport, poi si andava anche nelle società sportive che crescevano e questo percorso l’ho fatto anche io. Però la bellezza era quella di giocare in armonia e in amicizia in mezzo alla strada in modo accessibile a tutti. Oggi purtroppo questi spazi non ci sono più ed è un peccato, perchè se andiamo a fare una ricerca storica ce n’erano almeno una quindicina, fino a trent’anni fa, che nascevano spontanei ed erano centri di raccolta e di attività sportiva. Era bellissimo, e sinceramente, mi sento emozionato nel rivedere lo sport nelle strade e non solo in posti ideali che sono ovviamente quelli dei campi sportivi. E’ bello soprattutto così”.

MARIA GRAZIA TETTI, CONSIGLIERA DELLA VELITERNA:
Visiblmente emozionata anche l’organizzatrice Maria Grazia Tetti, consigliera della Veliterna, e presentatrice della giornata. Spesso impegnata al microfono per dare istruzioni e dare il benvenuto a Velletri a tutti i ragazzi con i loro genitori, non ha mancato di rilasciare un’intervista al sito ufficiale. “Sono molto felice e onorata di ospitare a Velletri in questa nostra storica città e in un contesto veramente suggestivo che è lo snodo ferroviario, dalla grande storia risalente al 1872, molto antico. Mi trovo davanti un paesaggio bellissimo, le colline, i Monti Lepini, e sono circondata da più di quattrocentocinquanta bambini”. Continua la consigliera: “Velletri è in festa, una giornata tutta dedicata al calcio, all’insegna di questo sport che unisce e sono tutti bambini piccoli, dei Primi Calci, più di ventisette società per 480 ragazzini. Io spero che la Vjs Velletri abbia fatto un ottimo lavoro, e per questo devo ringraziare tutti i collaboratori, dallo staff della segreteria, ai genitori, a tutti, anche alle autorità comunali che ci hanno messo a disposizione questa location. Sono molto felice, spero di continuare, perchè il calcio è uno sport molto nobile anche per quanto riguarda lo spirito calcistico della nostra società soprattutto nel Settore Giovanile, con il quale abbiamo avuto ottimi risultati. Molti bambini stanno giocando con la rappresentativa e facendo un torneo addirittura internazionale a Cave, perciò mi auguro che sia questa stagione calcistica finisca nel migliore dei modi, per iniziarne una nuova migliore piena di voglia di fare e di andare avanti, auspicando che anche le istituzioni ci siano vicine”.

GIAMPIERO FRASCA, DIRETTORE SPORTIVO DELLA VELITERNA:
Il ds Giampiero Frasca ha rilasciato a vjsvelletri.it una dichiarazione molto netta e soddisfatta sull’esito di Strada Calciando 2013: “Io mi auguro oggi che sia una bella manifestazione, perchè è un anno che sto lavorando con la Federazione per portare a Velletri questo evento”.

E’ stata una lunga trafila di cui l’evento a via del Fontanaccio nel parcheggio FS è soltanto il prodotto finale: “Non è stato facile, perchè dopo l’anno scorso ai Fori Imperiali i paesi qui vicino come Marino, Albano, volevano approfittare in quanto grosse cittadine a livello locale e come società grandi di fare loro questa manifestazione. Mi sono impegnato con Maurizio Rossi per portare l’evento a Velletri”. “In Federazione logicamente le società più grandi miravano a portare quest’evento nel proprio paese, ma siamo stati fortunati perchè anche grazie al nome della Vjs Velletri si sono interessate parecchie persone. Questa società rinasce, riporta il nome ai tempi passati e al calcio. Io mi auguro che sia una maniferstazione che dia un segnale anche per Velletri, che riparte da questi bambini in cui credo molto e in questo grande bacino che può ottenere importanti risultati sia come Settore Giovanile che come prima squadra” – aggiunge Frasca.

Il direttore pone poi l’accento sulla macchina organizzativa: “Serve un’organizzazione che oggi vediamo, con Cipriano, Cavola, Spanò, stiamo lavorando bene e negli anni che verranno anche se non ci sarò io c’è una base che dovrà portare alla crescita e quindi spero che oggi sia una bella giornata sia per i genitori che per i bambini nonchè per il futuro della Vjs Velletri!”.

articolo e interviste e foto di RDC – UFFICIO STAMPA VJS VELLETRI

Più informazioni