Quantcast
Da Albano ad Auschwitz, è partito il 'Viaggio della Memoria' - Castelli Notizie
Attualità

Da Albano ad Auschwitz, è partito il ‘Viaggio della Memoria’

Ausch

Da Albano ad Auschwitz per non dimenticare l’orrore della guerra e dello sterminio nazista degli ebrei. Proprio oggi, mercoledì 8 maggio, è partito il ‘Viaggio della Memoria’ organizzato dal Comune albanense insieme alla Fondazione Cultura Castelli Romani e il liceo classico Ugo Foscolo.

“Credo che sia doveroso per una Istituzione – afferma il presidente del Consiglio comunale Massimiliano Borelli che è partito (a sue spese) assieme ai ragazzi di Albano – porre l’attenzione e serbare memoria di eventi così cruciali per la storia umana come la Shoah, le leggi raziali, le deportazioni, le prigionie e la morte. Per questo abbiamo deciso di intraprendere questo viaggio, e di farlo al fianco delle giovani generazioni, affinché riescano a costruire una nuova coscienza umanitaria con il fine di rifuggire dalla guerra, dall’odio razziale e dal fanatismo sia esso religioso o politico. Sarà per loro, e ovviamente anche per noi, l’occasione non solo di ricordare ma anche di comprendere, per evitare che si ripetano gli errori del passato”.

Prima della partenza, lunedì 6 maggio, grazie anche al coinvolgimento del Museo della Shoah, s’è svolto un momento preparatorio presso l’aula magna del liceo Ugo Foscolo. “E’ stata l’occasione – conclude Borelli – per affrontare i temi più delicati relativi alla deportazione e allo sterminio degli ebrei in Europa, focalizzando l’attenzione su Auschwitz-Birkenau. Un momento di formazione importante, pensata per preparare gli studenti a vivere un’esperienza che, molto spesso, non trova le parole per essere raccontata e per dare modo alle famiglie di intercettare il senso e l’intensità delle emozioni che vivranno i loro figli”.

Più informazioni
commenta