Quantcast
Velletri - All'Alberghiero, grazie alla Dal Borgo, il convegno sulla Nato e il Mediterraneo - Castelli Notizie
Attualità

Velletri – All’Alberghiero, grazie alla Dal Borgo, il convegno sulla Nato e il Mediterraneo

IMG_0474


 

Martedì 7 maggio, presso l’Istituto Alberghiero “Ugo Tognazzi” di Velletri, si è tenuta la ‘Giornata di Studi sulla sicurezza del Mediterraneo dalla primavera araba alla questione siriana’, con la partecipazione del Comitato Atlantico Italiano nella persona del Segretario Generale Fabrizio Luciolli, di alcuni autorevoli  rappresentanti della Nato, della promotrice dell’evento, la dott.ssa Antonietta Dal Borgo membro del Comitato Atlantico Italiano e candidata al rinnovo del consiglio comunale nelle fila del Pdl, affiancata dal candidato a sindaco del centrodestra, Salvatore Ladaga.  

A prendere per prima la parola  la Preside dell’Istituto, Adele Bianco, che ha dato il proprio benvenuto agli ospiti, ringraziando tutti per la numerosa partecipazione; quindi il dott. Fabrizio Luciolli ha introdotto il tema principale del convegno, e cioè la sicurezza nel Mediterraneo spiegando come la Nato è impegnata soprattutto in questo ambito, difendendo i nostri territori, i nostri cittadini e la nostra economia intervenendo con programmi di salvaguardia delle identità nazionali tramite cooperazioni tra i Paesi in tutto il mondo, tra popoli lontani soprattutto come abitudini e costumi diversi dai nostri. Tra i mille problemi della ricostruzione della giovanissima democrazia dopo la primavera araba, c’è soprattutto la questione siriana in primo piano che è purtroppo molto drammatica e di difficile soluzione politica.

Dopo la visione di un video sui 60 anni della Nato, ha preso la parola il Prof. Col. Vittorfranco Pisano capo del Dipartimento di Scienze Informative per la Sicurezza dell’Università Internazionale di Scienze Sociali (UNINTESS) parlando della minaccia del terrorismo, soprattutto dopo i dolorosi fatti di Boston, spiegando come la cultura dell’odio e delle stragi abbia radicato la paura nella popolazione, soprattutto quella americana, la quale si interroga come sia possibile che questi fatti possano accadere alla luce del sole e di come la potente macchina della sicurezza americana si lasci sorprendere e non riesca a contrastare questa escalation di terrore. Si ha paura di viaggiare in metropolitana, in aereo, anche partecipare appunto ad una innocua manifestazione sportiva; la spiegazione deriva forse dal fatto che il terrorismo, seguendo appunto un movente politico-sociale e religioso, non è catalogabile tra le violenze ordinarie che si svolgono alla luce del sole. E’ la volta del Gen. C.A. Gianni Marizza del Consiglio Direttivo del Comitato Atlantico Italiano, che ha illustrato più compiutamente la crisi siriana, partendo dalla base politica che contrappone le parti in causa, con lo sfondo drammatico di una  situazione sociale ormai al limite della sopportazione umana dovute alle numerosissime vittime innocenti di una guerra inutile e pericolosa per tutta l’aerea araba.

Ne è seguito un dibattito molto istruttivo con gli interventi e le domande degli studenti dell’Istituto a cui le varie personalità presenti hanno risposto esaurientemente. Nel suo intervento la dott.ssa Dal Borgo ha spiegato l’importanza di questi incontri per gli studenti, i quali acquisiscono cognizione sempre più ampia delle problematiche storico-sociali che li circondano, rafforzando in loro una coscienza precisa sia in materia di sicurezza che di difesa del proprio territorio e dei propri diritti politici, sociali e umanitari. Si è svolta infine la cerimonia di consegna degli Attestati di partecipazione alla 58ma Assemblea Generale dell’Atlantic Treaty Association che ha visto la gradita presenza in sala del candidato a Sindaco Salvatore Ladaga, il quale prendendo la parola, ha esortato i giovani a fare propri gli insegnamenti di questi incontri sulla sicurezza e facendo gli auguri per il proseguimento degli studi e dell’inserimento degli studenti stessi nel mondo del lavoro.

L’evento si è quindi concluso in un clima di soddisfazione reciproca, di stima e di amicizia comune e gli intervenuti si sono dati appuntamento per il prossimo anno.

Rossella Borro

 

I ragazzi che hanno ricevuto gli attestati:

Andreoni Martina, Astolfi Chiara, Bagaglini Chiara, Bagaglini Dario, Bartelli Federica, Basile Matteo, Berardi Massimiliano, Birilli Federica, Busini Barbara, Butenco Irina, Boccabella Fabrizio, Bolognesi Simone, Boni Alessandro, Borro Nicola, Brighenti Noemi, Caiola Claudia, Carletti Noemi, Carnevale Arianna, Casoria Daniele, Cavatrunci Silvia, Ciasullo Melissa, Cicchinelli Giorgia, Cisterna Giorgia, Cocula Ylenia, Compagni Cristiano, Contino Melania, Corbi Francesca, Cori Michele, Corsi Serena, Cozzolino Christian, Crea Simone, De Carolis Giorgia, De Las Casas Josè Fabrizio, De Marchis Lucia, D’Orso Daria, Egidi Jessica, El – Ali Fatima, Esposito Melissa, Fantini Valentina, Farinelli Emanuele, Ferraro Valeria, Fiasca Giulia, Gamberi Daniele, Gorini Cristian, Gozzi Maurizio, Iannotti David, Ippoliti Ilenia, Lauteri Matteo, Lavorante Giada, Leandri Federica, Lepore Pietro, Ludovisi Valeria, Macovei Ramona, Magno Marika, Mancini Ilaria, Mandrelli Mara, Marcelli Ilaria, Martini Francesco, Mastrogirolamo Manuel, Morani Matteo, Onori Valentina, Palombi Riccardo, Palone Francesca, Pendenza Serena, Pesacane Ciro, Pietrucci Naomi, Pilorusso Andrea, Ponzo Dario, Porto Beatrice, Prearo Sara, Puglisi Veronica, Quaglia Giulia, Raimondi Arianna, Rocchi Alessio, Ronci Elisa, Rossolini Danilo, Sacchi Nicolas, Schietroma Alessandro, Scimmi Federica, Seri Naomi, Silvetrini Elisa, Soru Cristian, Sozio Claudia, Tammaro Valentina, Vannettelli Marco, Zagaglia Erica.


Più informazioni
commenta