Quantcast
Trionfo della Pallavolo Velletri alle Finali Regionali - Castelli Notizie
SPORT

Trionfo della Pallavolo Velletri alle Finali Regionali

IMG_5498

di Fabiola Sambucci

Domenica all’insegna della Pallavolo quella del 2 giugno. A Velletri infatti presso la palestra dell’istituto Alberghiero di Viale Salvo D’Acquisto fin dal mattino si sono svolte le partite valide per le finali regionali di Volley.

Ad aprire le gare sono state le  giovanissime dell’Under 13 dell’Asd Volley Sette Colli di Roma contro le pari età dell’Asd Sabaudia. Sul campo a conquistare il successo e il conseguente titolo è stata l’Asd Sabaudia che in finale ha sconfitto per 2-1 (25-23, 21-25, 25-13) l’Asd Volley 7 Colli, ma a vincere sono state tutte le protagoniste in campo riunite alla fine in un bellissimo abbraccio di gruppo. Pubblico festoso e colorato sugli spalti, fair play in campo e grandi schiacciate, per un livello di gioco alto. Primo set molto incerto e combattuto con le due squadre che si sono date battaglia fin dai primi scambi, è l’equilibrio l’elemento dominante di tutto il primo parziale. Rush finale tutto a vantaggio delle pontine che hanno sbagliato meno e inciso maggiormente in fase di attacco. Nel secondo set l’Asd Volley 7 Colli ha preso in mano il gioco, mette a posto ricezione e battuta, dall’altra parte non c’è stata la stessa incisività in attacco. La compagine capitolina amministra bene il vantaggio accumulato e pareggia i conti. Nel terzo Sabaudia ha ripreso la marcia del primo set con battuta pericolosa e buon ritmo in cambio palla. Volley 7 Colli che non è riuscita a mantenere il passo e sbaglia molto, così Sabaudia può amministrare e chiudere.

La seconda gara poi si è svolta nel pomeriggio a partire dalle 16 con le ragazze dell’Under 20,con il Volley Divino Amore ha sconfitto per 3-1 (25-14, 25-21, 14-25, 25-18) il Volley Club Frascati, una partita che è stata caratterizzata da varie fasi. Bene Volley Divino Amore nei primi due set in cui le romane hanno espresso un gioco preciso ed efficace in attacco, bene a muro e in fase punto. Dall’altra della rete tanti gli errori in fase di impostazione e attacco, la squadra di Roma sud ha tenuto in mano il pallino del gioco, spingendo al servizio e amministrando nella parte finale dei parziali. Ma sul 2-1 Frascati non riesce a mantenere alto il ritmo e il contrattacco per tutto il quarto set, la macchina Divino Amore si rimette in carteggiata e così porta a casa il trofeo più grande.

Lo spettacolo poi è stato chiuso dalla finale Under 21 maschile dove davanti ad un tifo sfrenato e delle grandi occasioni lo scudetto del Lazio è andato alla Pallavolo Velletri, brava e cinica nei momenti cruciali del match grazie un gioco corale ben organizzato. Così  in finale la squadra di casa ha sconfitto la Pallavolo Monterotondo per 3-1 (25-17, 21-25, 25-19, 29-27) con un quarto set giocato sul filo di lana.

Partendo dall’inizio però nel primo set la Pallavolo Velletri è praticamente perfetta in tutti i reparti, servizio pungente, muro preciso e contrattacco chirurgico, la squadra di Guglielmi vola sugli scudi, i gialloblu di Monterotondo tengono ritmo fino a metà parziale, poi forzano i colpi trovando errori diretti. Nel secondo Monterotondo sistema il muro e il contrattacco, Velletri perde di consistenza in attacco e il servizio non è più efficace, la squadra di Spanakis è più compatta e precisa, è 1-1. Nel terzo Velletri riprende la marcia del primo, gli eretini calano in fase di cambiopalla, dall’altra parte i veliterni forzano i colpi, è 2-1. Nel quarto set  come dicevamo c’è tutta la bellezza della partita: Velletri si porta avanti di cinque lunghezze, Monterotondo sul 21-16 non ci sta e rimonta, si va passo passo per andare al quinto, ma non le sfrutta. 

Si procede ai vantaggi come a scacchi, mossa dopo mossa e Velletri al terzo tentativo chiude i conti acquistando quindi il diritto di serie D ed allora inizia la festa che chiude un anno davvero eccezionale per la Pallavolo Velletri che dopo la conquista della serie B1 porta a casa anche questo altro importante trofeo. A premiare tutte le partite anche Mario Barbiero, ex gloria veliterna, selezionatore azzurro e tecnico del Club Italia maschile .

Un plauso agli allenatori Savino e Rizza e ai ragazzi: Rossi, Di Lucca, Marinelli M., Marinelli L., Navacci, Farinelli, Ferrini, Cerini, Pasquadibisceglie e Serafino autori di questo splendido risultato, ottenuto anche grazie a tutto lo staff tecnico.

Un 2013 da ricordare per i gialloblù che festeggiano nel migliore dei modi i 50 anni di vita. Grazie Ragazzi!

 

 

 

 

Più informazioni