Quantcast
Ciampino, l'Amministrazione revoca la delibera della discordia. Soddisfatti i 5 'ribelli' - Castelli Notizie
POLITICA

Ciampino, l’Amministrazione revoca la delibera della discordia. Soddisfatti i 5 ‘ribelli’

municipio

 

Comunicato stampa – “Esprimiamo grande soddisfazione per la revoca della Delibera di Giunta Comunale n. 59 del 12.04.2013, in seguito alla presentazione di due mozioni a firma di alcuni consiglieri del PD e della consigliera di SEL. Con questa delibera, inusuale e inopportuna nella tempistica, vista la concomitanza con la decadenza del Sindaco Lupi, la Giunta dava indicazioni su urbanistica e assetto del territorio, chiedendo agli uffici di porre attenzione sulla proposta di un privato, che prevedeva la realizzazione di una strada pubblica, a fronte di un incremento di cubatura e di abitanti. Con la revoca è stato ristabilito un principio fondante della pubblica amministrazione: la programmazione del territorio spetta esclusivamente al Consiglio Comunale, e la Politica non può procedere con interventi spot che riguardano il consumo di territorio, in conseguenza di proposte di privati le quali, seppur degne di un’attenta considerazione, non possono prescindere da un approfondito studio e pianificazione complessiva.

In particolar modo nel quartiere Acqua Acetosa, la priorità è affrontare in maniera complessiva le questioni dell’urbanistica e della viabilità, al fine di consegnare agli abitanti del quartiere una soluzione definitiva alle problematiche esistenti: il prolungamento della strada che in uscita dal sottopasso arriva fino a via Patatona, e che consente di  bypassare definitivamente il centro originario dell’Acqua Acetosa, la creazione di passaggi pedonali – piste ciclabile a latere del ponticello adiacente la scuola S. Paolo della Croce, e l’allargamento dello stesso”.

I consiglieri comunali del Partito Democratico di Ciampino

Fiorini, Giglio, Muzi, Pazienza e Sudano

Più informazioni