Quantcast
Scritte antifasciste sui muri appena restaurati di un edificio sull'Olmata - Castelli Notizie
CRONACA

Scritte antifasciste sui muri appena restaurati di un edificio sull’Olmata

scritte

 

L’appena restaurato edificio di via dell’Olmata, che ospita gli uffici dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Genzano, è stato preso di mira da alcuni vandali che nella notte tra mercoledì 3 e giovedì 4 luglio l’hanno imbrattato con alcune scritte antifasciste. Alle prime luci dell’alba è stato possibile per tutti mirare l’ennesimo sfregio compiuto contro gli edifici cittadini. Con caratteri rossi è stata incisa sull’intonaco la scritta ‘Camerata ti uccido’, col suggello della sigla della Sharp Castelli e il logo con l’elmetto dei soldati troiani. L’opera di imbrattamento è stata completata da un’altra scritta delimitata da una stella a cinque punte ‘disegnata’ sulla facciata di un’abitazione privata, nelle adiacenze dell’ufficio comunale.

Sul fatto indagano il locale Commissariato di Polizia, unitamente agli esperti della Scientifica di Velletri, chiamati a dare un’identità agli autori del gesto, che si somma a quanto avvenuto nei mesi scorsi, tra vetture incendiate e simboli religiosi profanati, che di certo non contribuiscono a rasserenare gli animi dei residenti, che hanno accolto con sdegno questa nuova performance. 

Più informazioni
commenta