Quantcast
Dal Lago di Nemi 'ripescati' centinaia di rifiuti: dagli elettrodomestici ai pneumatici, passando per pentole e cassette - Castelli Notizie
Attualità

Dal Lago di Nemi ‘ripescati’ centinaia di rifiuti: dagli elettrodomestici ai pneumatici, passando per pentole e cassette

DSCN2991

Davvero un’iniziativa lodevole e degna di nota quella andata in scena presso il lago di Nemi grazie all’intraprendenza e alla sensibilità dell’imprenditore agrituristico ed esperto subacqueo Josè Amici.

‘PESCHIAMO I RIFIUTI’ il titolo della giornata, passata interamente a ripulire i fondali dello specchio lacustre nemorense, tanto caro all’Imperatore Caligola. L’immersione, durata per l’intera giornata è stata portata a termine dai subacquei del ‘Team Diver’, in collaborazione col “Centro Sub Castelli”. Desolante quanto recuperato: dagli pneumatici ad elettrodomestici di ogni tipo, dalle padelle arrugginite alle cassette di plastica, passando per tubi, pentole e quant’altro.

CLICCA SULLE FOTO PER INGRANDIRLE

I rifiuti recuperati, con la collaborazione della Protezione Civile del gruppo Sagittario, del Comune di Nemi e della Soprintndenza alle Belle Arti, saranno utilizzati per una particolare mostra al Museo delle Navi curata dal maestro scultore Michelangelo Pistoletto, che rappresenterà il disegno del terzo paradiso nel piazzale della struttura. Alla giornata dedicata alla pulizia del lago sono intervenuti la dottoressa Giuseppina Ghini, responsabile di zona della Soprintendenza Belle Arti, il sindaco di Nemi Alberto Bertucci, il subacqueo speleologo tra i più famosi al mondo, Luigi Casati, l’ambientalista ecologico Giancarlo Boldacchini, l’archeologa Silvia Aglietti, il professor Stefano Ruia e numerosi altri esperti e studiosi nel campo paesaggistico e ambientale.

Se un plauso va rivolto a chi ha organizzato l’iniziativa, un senso di profondo sdegno scaturisce nei confronti degli esseri umani che, giorno dopo giorno, hanno utilizzato uno splendido angolo della natura scambiandolo per una pattumiera. 

Più informazioni
commenta