Quantcast
Follia all'Ospedale di Genzano: vandali entrano di notte e lo mettono a soqquadro - Castelli Notizie
CRONACA

Follia all’Ospedale di Genzano: vandali entrano di notte e lo mettono a soqquadro

ospedale

Piove sul bagnato sul fronte della sanità locale, già duramente provata dagli ingenti sperperi degli anni passati e dai continui tagli di quelli in corso. Come se tutto ciò non bastasse in questa spirale di negatività s’inserisce anche la variabile impazzita rappresentata dall’entrata in azione di vandali e predatori. 

In un contesto del genere va annoverato quanto accaduto all’Ospedale ‘Ercole De Sanctis’ di Genzano nella notte tra sabato 17 e domenica 18 agosto. Alcuni ladri, secondo la ricostruzione fornita dagli inquirenti, si sono introdotti da un’entrata laterale posta al piano terra del nosocomio genzanese. Dopo aver divelto una porta, una volta dentro hanno sfondato le macchinette distributrici in cerca di soldi e si sono portati al piano interrato dove in preda ad un vero e proprio raptus hanno messo a segno alcuni atti vandalici, svuotando gli estintori all’interno di alcune stanze adibite ad uffici e replicando la propria ‘performance’ anche nei bagni e in alcuni ambulatori, all’interno dei quali si sono introdotti forzado le porte di ingresso.

Ingenti i danni provocati alle strutture ‘visitate’, coi due piani dell’ospedale messi a soqquadro. Sul posto alle prime ore della mattina è intevenuta la Polizia del Commissariato di Genzano, coadiuvata dai colleghi della Scientifica, impegnata per i rilievi del caso. Non risulta, al momento della stima dei danni, che siano stati portati via oggetti od altro materiale. Per ciò che concerne le macchinette eroga snack, i ladri non sono riusciti nell’intento di aprirle completamente per appropriarsi del denaro, forse disturbati dall’arrivo del personale dell’Ospedale, allertato dai rumori provenienti dai ‘piani bassi’.

commenta