Quantcast
'Striscia la Notizia' a Velletri: smascherato un 'mago' che prometteva di curare tumori - Castelli Notizie
CRONACA

‘Striscia la Notizia’ a Velletri: smascherato un ‘mago’ che prometteva di curare tumori

il mago della memoria 1
Ghione a Velletri

Ghione a Velletri

Fa tornare la memoria, cura le malattie e addirittura i tumori per la modica cifra di mille euro. Incensi, pergamene, candele, sangue di gallo nero per eseguire il rito di Re Salomone:  gli ingredienti per una truffa in grande stile ci sono tutti e forse qualcuno sarà anche incappato nella rete di questo sedicente mago di Velletri che assicurava a sprovveduti o persone disperate e disposte a credere a tutto, improbabili guarigioni da tumori e gravi malattie.

Il falso mago di cui però non è stato rivelato il nome, è stato smascherato con un servizio del Tg satirico “Striscia la Notizia”, andato in onda nei giorni scorsi. L’inviato Jimmy Ghione ha messo le vesti, questa volta, di un ricco vecchietto infermo e con problemi di memoria, che aiutato da due complici che fingevano di essere suoi nipoti, si è rivolto al mago veliterno per recuperare la memoria e ricordarsi dove avesse deposto una cassetta di sicurezza e i relativi codici per aprirla.

Nel gioco sottile tra parodia e attualità le scene deliranti  andate in onda erano degne di un film, eppure è successo davvero. Il mago per soli mille euro prometteva ai nipoti del nonnino di fargli recuperare la memoria attraverso un rituale e assicurava di aver guarito altre persone dal tumore e dal morbo di Parkinson. “Ad un uomo ho prima tolto le metastasi – ha dichiarato il guaritore, ignaro di essere ripreso – e poi ho fatto RITRECEDERE il tumore”.

il mago della memoria 2Arrivato il momento dello smascheramento, il sedicente mago si è dileguato lungo il mercato coperto, seminando la troupe televisiva che lo inseguiva lungo il Corso della Repubblica.  

Mentre il team di Striscia ha promesso di tornare sulla vicenda, incoraggiamo chiunque si fosse lasciato irretire dall’uomo s denunciare l’accaduto per evitare che altre persone per stoltezza o disperazione rimangano con un pugno di mosche e perdano tempo prezioso per la propria vita o per quella di un proprio caro.

Federica Tetti

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO

commenta