CRONACA

Ariccia – Ladri in azione nella Chiesa di Santa Maria Assunta. Trafugata la statua di Sant’Apollonia

sant'apollonia

chiesa santa maria assunta ariccia (1)

sant'apolloniaAncora un atto esecrabile ai danni di simboli religiosi. Questa volta è toccato ad Ariccia fare i conti con la vena predatoria dei soliti ignoti. Nella notte tra domenica sera e martedì mattina (giorno in cui il parroco don Antonio si è accorto della sua mancanza) è stata trafugata la corona in argento della statua di Sant’Apollonia, nella Collegiata di Santa Maria Assunta, in piazza di Corte.

Sgomento e incredulità in paese, tra i cittadini e i fedeli. Il gesto, che segue a pochi giorni dalla sparizione della reliquia di San Pancrazio nella cattedrale di Albano (LEGGI QUI),  sta creando una forte apprensione in tutte le parrocchie dei Castelli Romani. La corona era avvitata sulla testa della statua, all’entrata della chiesa di Santa Maria Assunta, in un altare posto in un angolo della collegiata.

Processione di Santa Apollonia, 28 luglio 2007 057Come tutti gli anni, prima di essere riposta nel museo interno, era stata esposta per il culto dei fedeli, dopo la processione del 9 febbraio, quando viene portata a spalla da decine di portatori locali. Sul fatto indagano i carabinieri della stazione di Ariccia.

Parole di condanna molto dure sono arrivate dal sindaco Emilio Cianfanelli e dal conservatore di Palazzo Chigi, architetto Francesco Petrucci, con quest’ultimo che ha rimarcato come a livello economico la corona non abbia particolare valore. 

LEGGI ANCHE:

– SCOSSI I FEDELI DI ALBANO: TRAFUGATA LA RELIQUIA DI SAN PANCRAZIO