Quantcast
28enne aggredisce un medico al Pronto Soccorso d'Albano: aveva fatto aspettare troppo la sua compagna - Castelli Notizie
CRONACA

28enne aggredisce un medico al Pronto Soccorso d’Albano: aveva fatto aspettare troppo la sua compagna

pronto soccorso s.giuseppe

pronto soccorso s.giuseppe

Nella serata di venerdì 21 marzo, intorno alle ore 21, un medico in servizio presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale ‘San Giuseppe’ di Albano è stato picchiato con un pugno al viso da un pregiudicato 28enne, che una volta sferrato il colpo è fuggito.

Il giovane, che si era poi rifugiato nella propria abitazione, a Castel Gandolfo, è stato arrestato qualche ora più tardi dai Carabinieri del locale Nucleo Operativo.

A scatenare la sua ira la pretesa che la sua compagna, sopraggiunta a bordo dell’ambulanza del 118 per un malore, fosse subito visitata dal personale presente nella struttura di primo soccorso.

Il medico di turno, un 50enne con anni di esperienza alle spalle, ha provato a spiegargli le procedure, invitandolo ad uscire dalla corsia; ma è stato proprio a quel punto che l’aggressore è passato alle maniere forti. Mentre il medico ne avrà per alcuni giorni, il 28enne, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per lesioni e resistenza ad incaricato di pubblico servizio ed interruzione dello stesso.

pronto soccorso albanoAl momento dell’aggressione il Pronto soccorso albanense era come sempre pieno di pazienti, tra quelli già in cura ed almeno altri dieci in attesa.

Tensione alle stelle all’interno del nosocomio, che si è trovato a subire l’onta della seconda aggressione al personale in appena pochi giorni di distanza l’una dall’altra. “Così non si può andare più avanti – ha detto un operatore sanitario della struttura -, la situazione è paradossale e siamo ormai allo stremo delle forze”.

commenta