Quantcast
Velletri - L'arte e la cultura come perno del movimento 'Cuore Nuovo' - Castelli Notizie

Velletri – L’arte e la cultura come perno del movimento ‘Cuore Nuovo’

trio

In occasione del bilancio dell’Estemporanea di Arti e Mestieri, organizzata il 1° maggio a Velletri, ad opera del movimento ‘Cuore Nuovo per Velletri e l’Italia’, ospitiamo il resoconto dell’evento, direttamente dalla penna del presidente Alessio D’Andrea.

“Vorrei ringraziare tutto il Direttivo, con il quale abbiamo raggiunto un primo traguardo, ripresentare un Estemporanea Arti e Mestieri dopo quasi 40 anni. Questo è stato possibile grazie a tutti gli Artisti ed Artigiani che sostengono il nostro progetto. La loro arte ha lasciato senza fiato le persone che hanno partecipato al nostro evento, sbalorditive  le performance dei maestri Maestro De Filippo e A. Simone. Il primo ci ha riportato alla grande scoperta della chitarra classica attraverso il brano “mazurka per chitarra” del nostro Monaco Fra Cassio da Velletri, magistrale l’interpretazioni di Bach dopo il canto armonico del maestro Simone. Gli strumenti del liutaio Di Belardino ci hanno regalato suoni, vibrazioni e virtuosismi musicali. Vedere l’arte del musicista che interagisce con la materia nuova e tutta da scoprire di uno strumento è la trasposizione del concetto del nostro Movimento . Indimenticabili le emozioni date ai bambini che si sono confrontati con la maestra Gisella Caravà che con amore ha voluto insegnare come il tratto non è dato dal pensiero ma dal cuore cosi facendo ci hanno donato due quadri pieni di colore e speranza. L’artigianato del maestro sellaio A. Mangiapelo ha creato un sottofondo di martelli che hanno inciso il cuoio. Le ceramiche sapientemente lavorate da E. Di Vito insieme alle opere della E. Caporro ci hanno regalato momenti di intense ricerche interiori. Un grazie va anche al più giovane degli artisti F. Di Cocco che con un tratto deciso ha condiviso le sue emozioni con tutti i presenti dipingendo un quadro su tela con acrilico”.  

Il movimento civico Cuore nuovo per Velletri e l’Italia – ha aggiunto D’Andrea – è riuscito a sensibilizzare una città che da tempo  non riesce più a ritrovare la propria identità.  Con grandi temi di discussione politica, economica e sociale, ricerca e condivisione di idee ed informazioni con Comuni come Calcata (VT) e Cisterna di Latina ( che hanno richiesto la nostra compartecipazione alla organizzazione  della loro tre giorni di Giugno  proprio durante l’evento dopo la conferenza stampa). Vogliamo introdurre un “Nuovo Umanesimo” grazie alle nostre Manifestazioni che fanno da scheletro per un grande progetto denominato “Salute,Arte e Qualità di vita”. Voglio farvi partecipe dei principi sui quali il nostro movimento si fonda: il primo,  l’arte e la cultura saranno da esempio per la ricrescita della nostra città, il secondo,  il turismo è l’unica fonte di recupero economica per uno sviluppo del Territorio. Questi insieme porteranno le connessione necessarie alle cooperazioni per riprogrammare, rivalutare il nostro sistema casa. Il terzo la confederazione tra cittadini movimenti civici e politici saranno  improntati sulle capacità della persona e non su quanto capitale hanno a disposizione, solo cosi usciremo dalle nostre piccole realtà per costruirne ancora di più grandi. Tutto questo sarà sottoscritto con un documento programmatico comune. Vogliamo una politica giovane, una politica che sappia fare rete, una politica che sappia capire le risorse del territorio, senza conflitti di interesse e senza capacità distruttive. Grazie concittadini per il sostegno”.

CLICCA SU CIASCUNA FOTO PER INGRANDIRLA

convegno
trio
pittori
civetta
mostra
conc

Più informazioni