Quantcast
Marino - Nel Bicentenario della fondazione dell'Arma dei Carabinieri scuole in gara col Concorso educativo-creativo - Castelli Notizie
Attualità

Marino – Nel Bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri scuole in gara col Concorso educativo-creativo

import 2014
import 2014
import 2014
con i presidi Crea e Di Vico
import 2014

E’ il plesso «Antonio Vivaldi» dell’Istituto Comprensivo Santa Maria delle Mole ad aggiudicarsi il primo premio del Concorso educativo creativo che l’assessorato alla Cultura e Pubblica Istruzione di Palazzo Colonna guidato da Arianna Esposito ha proposto alle scuole secondarie di primo grado del territorio in omaggio al Bicentenario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri, evento di rilevanza nazionale in programma per il 5 giugno prossimo.

Inserita nel progetto didattico «C’era una volta…e c’è ancora» indetto ad inizio anno scolastico, l’iniziativa ha visto la sua cerimonia di premiazione oggi, 22 maggio, al Museo Civico «Umberto Mastroianni» diretto da Alessandro Bedetti.

Accolti dall’assessore Esposito di concerto con l’assessore al Bilancio e Tributi Marco Ottaviani, hanno presenziato la cerimonia il magg. Luigi Aureli (comandante Compagnia Carabinieri di Castel Gandolfo) con i luogotenente Simmaco Vigilante (comandante Stazione CC Marino) e Marcello Michienzi (comandante Stazione CC Santa Maria delle Mole).

Presenti rappresentanze delle scuole medie «Giacomo Carissimi» e «Giuseppe Ungaretti» dell’Istituto Comprensivo «Marino Centro» insieme alla «Antonio Vivaldi» dell’Istituto Comprensivo «Santa Maria delle Mole» e alla «Primo Levi» dell’Istituto Comprensivo «Frattocchie».  La Commissione Esaminatrice dei lavori prodotti dagli studenti, elaborati artistici delle dimensioni di 2mx3, sottolineando come le quattro opere pervenute, interpretando il tema del concorso, presentino elementi di originalità e creatività, ha ritenuto vincente l’opera della Antonio Vivaldi «pannello che – recita il verbale redatto dopo la selezione – molto impegnativo e originale nella tecnica, riflette l’attualità».

Ad aggiudicarsi il secondo premio, il plesso Giuseppe Ungaretti per un «elaborato che – si legge nel verbale della Commissione – esprime una particolare ricerca storica». Terzi classificati, ex-aequo, i plessi Primo Levi e Giacomo Carissimi.«Entrambi i pannelli – è riportato nelle motivazioni – denotano un impegno nella tecnica e nella ricerca, esprimendo fantasia nella trattazione del tema».

Un attestato di partecipazione è stato consegnato a tutte le scuole che hanno aderito all’iniziativa mentre a quelle vincitrici, in occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, Palazzo Colonna donerà materiale didattico necessario allo svolgimento delle attività. In accordo con l’Arma dei Carabinieri e in omaggio ai 200 anni di vita del Corpo, gli elaborati prodotti dagli studenti verranno donati al Gruppo Frascati (Vivaldi/1° premio), alla Compagnia di Castel Gandolfo (Ungaretti/2° premio), alla Stazione di Marino Centro (Carissimi / 3° premio) e a quella di Santa Maria delle Mole (Primo Levi/3° premio).

Soddisfazione per l’iniziativa promossa da Palazzo Colonna è stata espressa dal maggiore Aureli che, nel recare i saluti del comandante del Gruppo Carabinieri Frascati ten.col. Luciano Magrini, ha sottolineato il suo profondo valore educativo e di crescita, testimonianza di presenza e collegamento con la società civile. L’Ufficiale ha poi invitato i ragazzi ad inserire l’esperienza vissuta in occasione del concorso indetto da Palazzo Colonna, quale significativo tassello nel percorso di formazione verso la consapevolezza e la presenza viva e partecipativa nel tessuto sociale.

Nel ringraziare l’Arma dei Carabinieri per l’impegno nelle varie attività indirizzate a garantire la sicurezza della città, l’assessore Esposito, portando il saluto del vice sindaco Fabrizio De Santis, ha rivolto il suo grazie a dirigenti, docenti e alunni delle scuole partecipanti all’iniziativa per aver prodotto una significativa testimonianza di vicinanza e rispetto nei confronti di un Corpo come quello dei Carabinieri, da duecento anni presente e operativo in favore dei cittadini. Espressione di vicinanza all’Arma è stata manifestata anche dall’assessore Ottaviani che, nel ricordare come nel febbraio del 2014 a Marino si sia commemorato il 70° anniversario del Bombardamento del 1944, ha sottolineato l’importante ruolo che l’Arma ha svolto in occasione dei due conflitti mondiali.  Presenti alla cerimonia i dirigenti scolastici degli Istituti Comprensivi Santa Maria delle Mole e Marino Centro, Carmela Crea e Giuseppe Di Vico. A rappresentare le Forze dell’Ordine anche il Corpo di Polizia Locale di Marino, presente con il comandante Alfredo Bertini, il capitano Franco De Santis e i tenenti Monica Palladinelli e Fabio Fagiani.

La Commissione che ha esaminato e selezionato le opere pervenute, è stata composta dall’assessore Esposito con gli artisti locali Giglio Petriacci, Stefano Piali, Mario Franceschini e dal critico d’arte Franco Campegiani. Per l’Arma il ten.col. Luciano Magrini (comandante Gruppo Frascati), il magg. Luigi Aureli (comandante Compagnia Castel Gandolfo), il lgt. Simmaco Vigilante (comandante Stazione Marino), il lgt. Marcello Michienzi (comandante Stazione Santa Maria delle Mole) e il ten. Ilaria Genoni (Nucleo Tutela Patrimonio Culturale).