Quantcast
Ad Albano il 'Movimento Aurora' appoggia Marini. A Castel Gandolfo è guerra al centrosinistra - Castelli Notizie
POLITICA

Ad Albano il ‘Movimento Aurora’ appoggia Marini. A Castel Gandolfo è guerra al centrosinistra

albano laziale...
PAOLO GASPERINI

PAOLO GASPERINI

di Michela Emili

Mentre a Castel Gandolfo è il coordinatore del Movimento Aurora per i Castelli romani Paolo Gasperini, nonché candidato a sindaco nel 2012 e fautore del grande strappo con la lista di centrosinistra dell’attuale sindaco Milvia Monachesi, a smentire qualsiasi possibilità di ingresso in Giunta, come più volte paventato dalla stampa, nella vicina Albano l’appoggio al Marini-bis per la tornata elettorale del prossimo mese di maggio è già confermato. Dinamiche che forse fanno arricciare il naso, se aggiungiamo che poco più in là, a Marino, la stessa lista ha contribuito alla stra-vittoria del Sindaco della coalizione dei Moderati Fabio Silvagni.

Riteniamo che a livello locale non sia determinante l’aspetto ideologico ma il bene dei cittadini – riferisce Gasperini -. Il nostro obiettivo è individuare le persone giuste che sappiano dare risposte e risolvere i problemi”.

Ad Albano appoggiamo il sindaco uscente Marini perché riteniamo che abbia operato bene in questi cinque anni. Non abbiamo chiesto nulla se non di partecipare alla competizione elettorale con una lista che persegua gli obiettivi della trasparenza e della partecipazione diretta dei cittadini alla cosa pubblica”.

E a Castel Gandolfo? “Molte cose non vanno. Il 31 gennaio faremo un’iniziativa pubblica perché vogliamo rilanciare la gestione amministrativa e avviare una nuova primavera nel nostro Comune”.

Quali sono le cose che non vanno? “ Carente è la gestione delle attività culturali, dei festeggiamenti, dei lavori pubblici. Molti cantieri sono in fase di stallo: la Maremmana, la pista ciclabile, la galleria piena di infiltrazioni, la gestione dei parcheggi, il destino poco chiaro del Castelletto, sequestrato e donato al Comune, ma la lista è lunga”.

Dunque, sebbene in qualche occasione i due consiglieri della lista Aurora a Castello, Gasperini e Toti, hanno sostenuto le scelte dell’Amministrazione (vedi approvazione della 167), gli equilibri tra i due schieramenti, quando siamo giungi a oltre metà mandato, sono tutt’altro che di riavvicinamento, ed anzi, è guerra aperta.

 

commenta