Quantcast
Città Metropolitana: Borelli di Albano nella squadra di Ignazio Marino. Le felicitazioni di Milva Monachesi - Castelli Notizie
POLITICA

Città Metropolitana: Borelli di Albano nella squadra di Ignazio Marino. Le felicitazioni di Milva Monachesi

borelli

BORELLIC’è anche il presidente del Consiglio di Albano, Massimiliano Borelli, tra gli 8 consiglieri delegati del Sindaco Marino per la Città metropolitana di Roma Capitale. La nuova Giunta capitolina, dunque, avrà un componente del territorio castellano, insieme ad altri due provenienti dal territorio della Provincia: Michela Califano, presidente del Consiglio comunale di Fiumicino, e Mauro Alessandri,  primo cittadino di Monterotondo, già nominato vicesindaco.

 Manca ancora l’ufficialità degli incarichi, ma con tutta probabilità a Borelli andrà la delega al Personale, Lavoro e Formazione, alla Califano Ambiente e Innovazione mentre al braccio destro di Ignazio Marino spetterebbero le deleghe ai Lavori Pubblici e al Patrimonio.

 Nella continua lotta per ottenere la giusta rappresentanza – che si fa sempre più serrata man mano che la costituente Città Metropolitana prende fisionomia e funzioni -, da parte dei “piccoli” Comuni della Provincia, sofferenti al dominio della Capitale, il nome di Borelli (membro del Consiglio metropolitano in rappresentanza dei Castelli romani in quota Pd insieme al sindaco di Rocca di Papa Pasquale Boccia) nella squadra di Marino rappresenta certamente un valore aggiunto per il territorio.

A salutare poi, con entusiasmo la nomina del vicesindaco, è il Primo cittadino di Castel Gandolfo Milvia Monachesi.

 “Ho chiesto a Mauro Alessandri di adoperarsi per risolvere due problemi per noi molto gravi: la chiusura di Via Giovanni Paolo II e la pericolosità del tunnel per la mancanza pressoché totale di illuminazione e per la copiosa fuoriuscita di acqua – scrive la Monachesi  -. Sono stata positivamente colpita dal fatto che, nonostante si sia insediato da pochissimo, già era al corrente della situazione e che si è impegnato a darmi risposte in settimana. Poichè parlare con il Sindaco Marino è praticamente impossibile, essere riusciti ad eleggere un rappresentante della Provincia come Vice Sindaco della Città Metropolitana bravo e preparato come Alessandri è un grandissimo risultato!”.

Anche il coordinatore Stefano Enderle, della pattuglia PCdI della Lista Sinistra che si presenta nella consultazione per il rinnovo del Consiglio comunale di Albano, e Maurizio Aversa, responsabile PCdI Albano, esprimono sinceri auguri a Massimiliano Borelli per l’incarico che sta ricevendo all’interno del Governo della Città metropolitana di Roma Capitale. “Noi comunisti non siamo rappresentati in tale organismo di secondo livello elettivo. Tuttavia poiché è l’istituzione che si rapporterà immediatamente, e innovativamente secondo le intenzioni del legislatore che ha soppresso le Provincie, con l’intera provincia romana e quindi coi Castelli romani, siamo pronti, anche in virtù della nostra conoscenza politica diretta di Massimiliano Borelli, a svolgere un ruolo attivo. In particolare, il neoassessore Borelli, potrà attendersi da noi piena collaborazione per l’impegno che saprà mettere circa problemi annosi come la gestione del ciclo dei rifiuti e della loro riduzione; così come per la salvaguardia ambientale per rendere non più praticabile l’estensione edilizia in modo speculativo e dare vita alle politiche di rigenerazione urbana; così come per l’impegno diretto nei confronti delle politiche di sostegno al lavoro e alla formazione che può essere propedeutico a questo. Allo stesso modo – continuano i due dirigenti comunisti – Massimiliano Borelli dovrà attendersi molte sollecitazioni, sia in forma di lotta, che di critica e proposta quando le politiche della Città metropolitana di Roma Capitale, saranno da noi ritenute insufficienti a rispondere ai bisogni dei cittadini. Infine – concludono Aversa e Stefano Enderle – il neoassessore deve sapere che non tanto e non solo nei suoi confronti, ma nei confronti della Giunta, per quanto ci sarà possibile accedere alle informazioni, che confidiamo saranno trasparenti e a disposizione di tutti i cittadini, eserciteremo un giusto controllo politico e amministrativo. A tutela dei cittadini e dell’esercizio di buon governo che ci si può attendere da personale politico-amministrativo della “taglia” di Massimiliano Borelli”. 

commenta