Quantcast
Frascati - Il battagliero Fiasco lancia altre due bombe: impianti sportivi e Centro per l'Impiego - Castelli Notizie
POLITICA

Frascati – Il battagliero Fiasco lancia altre due bombe: impianti sportivi e Centro per l’Impiego

conferenza fiasco_frascati

conferenza fiasco_frascatidi Michela Emili

Una conferenza stampa per affermare ufficialmente la propria distanza dall’Ncd frascatano. La faccenda era ben nota ma il consigliere di Forza Italia Mirko Fiasco ha sentito il bisogno di ripetere alla stampa, fugando così ogni ragionevole dubbio, che è categoricamente esclusa qualsiasi vicinanza tra i due schieramenti, oggi e in futuro.

“L’Ncd  a Frascati è il partito dei traditori – ha tuonato Fiasco -, sono diventati a tutti gli effetti una costola del centrosinistra, ed è per noi inaccettabile. Continueremo a lavorare sul territorio coerenti col nostro mandato, aperti al dialogo, ma è esclusa qualsiasi tipo di alleanza”.

Una posizione chiara e netta per il battagliero Fiasco, sul piede di guerra in questi giorni (ma ad onor del vero non ha mai rimesso le armi nella fondina) contro l’Amministrazione Spalletta sulla questione Centro per l’impiego e sulla ancor più spinosa faccenda degli impianti sportivi.

E’ ancora l’incapacità politica della squadra di governo, a detta di Fiasco, ad essere responsabile del caos che aleggia sull’utilizzo promiscuo del campo Mamilio-Amadei, in merito al quale sono giunte ben due esposti da parte della società di calcio e di quella del rugby. “Attendiamo da sette mesi una relazione sugli impianti sportivi – continua Fiasco – ma non ci è mai stata consegnata e giovedì ci sarà un consiglio comunale aperto sulla questione senza un documento ufficiale di cui tener conto”.

Ed ancora polemiche arrivano sul fronte dei crediti vantati dal Comune di Frascati nei confronti degli altri Comuni del territorio per il Centro per l’impiego di Cocciano, per una somma totale di 387 mila euro circa, con debiti che arrivano anche a 84mila euro nel caso di Monte Compatri. Cifre spaventose su cui, ancora una volta, il consigliere di Forza Italia chiede chiarezza.