Quantcast
L'Agenzia delle Entrate verso la spendig review: chiudono anche Albano e Frascati - Castelli Notizie
Attualità

L’Agenzia delle Entrate verso la spendig review: chiudono anche Albano e Frascati

agenzia-entrate_0

Sono stati i due consiglieri metropolitani, Pasquale Boccia, sindaco di Rocca di Papa e capogruppo Pd presso la Città Metropolitana, e Massimiliano Borelli, consigliere comunale di Albano, a firmare la mozione contro la chiusura degli uffici dell’Agenzia delle Entrate di Albano e di Frascati.

La notizia, che ha trovato sul piede di guerra anche i sindaci dei due Comuni interessati, Alessandro Spallette per Frascati e Nicola Marini per Albano, ha messo in allarme anche tutto il comparto dei commercialisti, che vedrebbero venire meno un servizio territoriale per loro vitale, con la conseguenza di doversi spostare sino a via di Torre Spaccata, all’ufficio di Roma 5, già sovraffollato.

In ottica di spending review la mannaia cadrà su  53 uffici territoriali, dopo i 52 già soppressi, con conseguenti disagi per i cittadini, che dovranno affrontare lunghi viaggi per far valere le proprie ragioni, e per i lavoratori coinvolti nel processo di riorganizzazione. 

La decisione  rischia di produrre una perdita di contatto con il territorio e di raccordo con le strutture di prossimità, oltre a ledere fortemente la lotta all’evasione, tra le competenze principali dell’Agenzia delle Entrate.

“Considerato che la chiusura di ben due presidi dei Castelli romani stride fortemente col concetto di avvicinamento alle esigenze dei cittadini – si legge nella mozione -; che il territorio non può più sopportare ulteriori tagli ai servizi resi alla cittadinanza; che la chiusura delle strutture di Frascati e di Albano avrebbe come risvolto l’ulteriore appesantimento degli uffici più prossimi di Roma 5; che la soppressione dell’Agenzia delle Entrate costituisce per il territorio dei Castelli romani l’ennesima riduzione di servizi essenziali utili alla collettività che, conseguentemente vede ridurre le opportunità di sviluppo e crescita in un momento già fortemente critico, il consiglio della Città metropolitana di Roma Capitale impegna il sindaco e l’Amministrazione metropolitana a formalizzare una chiara contrarietà alla chiusura delle sedi dell’Agenzia delle Entrate di Frascati e Albano laziale presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze”.

A Frascati anche il consigliere di Forza Italia, Mirko Fiasco, ha protocollato una mozione indirizzata al sindaco, sottolineando l’assoluta necessità di mantenere aperti gli uffici di via Enrico Fermi, con un bacino di utenza che si estende ai Castelli romani e alla zona di Roma Sud.