Quantcast
Castel Gandolfo - Edilizia scolastica, Moianetti: 'Il Comune si lascia sfuggire un importante finanziamento per una nuova struttura' - Castelli Notizie
Attualità

Castel Gandolfo – Edilizia scolastica, Moianetti: ‘Il Comune si lascia sfuggire un importante finanziamento per una nuova struttura’

scuola castel gandolfo

scuola castel gandolfoLa situazione degli edifici scolastici di Castel Gandolfo lascia a desiderare e il Comune si fa sfuggire un importante finanziamento regionale per la costruzione di “scuole innovative dal punto di vista architettonico, impiantistico, tecnologico, dell’efficienza energetica e della sicurezza strutturale e antisismica, caratterizzate dalla presenza di nuovi ambienti di apprendimento”. A denunciarlo è il gruppo consiliare “Democratici per Castello” che ha interrogato il sindaco Milvia Monachesi sulle motivazioni della scelta amministrativa di non emettere alcun atto di indirizzo politico per il soddisfacimento del bisogno dell’Ente in materia di edilizia scolastica.

“Considerati i tempi brevissimi e le notizie richieste – è stata la risposta dell’architetto Giannuzzi – che richiedevano un intervento congiunto di più uffici comunali e soprattutto dell’istituzione scolastica, non è stato materialmente possibile inviare nessuna manifestazione di interesse attendibile relativamente a quanto pubblicato sul Burl n.78/2015″”.

“Intanto a Castel Gandolfo Centro non vi è una scuola per l’infanzia e la primaria,  e la scuola elementare in zona Mole è ormai vetusta e non più rispondente ai bisogni attuali- tuona il consigliere Giacomo Moianetti – . Come e’ ben comprensibile l’Amministrazione di Castel Gandolfo ha perso un’importante occasione, addirittura non e’ riuscita ad inviare neanche una manifestazione d’interesse”.

“Il sindaco e l’ assessore ai Lavori Pubblici – rincara la dose l’ex vicesindaco -,  non avendo argomenti politici in merito, hanno fatto rispondere la responsabile dell’ufficio tecnico, la quale addirittura in premessa sembra accusare la Regione di aver dato poco tempo per l’iniziativa. Quindi quei comuni che sono stati in grado di manifestare il loro interesse e sono stati ritenuti meritevoli di assegnazione dei fondi come avranno fatto?

Un’altra occasione persa per Castel Gandolfo e l’Amministrazione scarica le colpe sugli altri. Sindaco deve impegnarsi di più per Castel Gandolfo, il paese ed i cittadini non meritano queste clamorose manifestazioni di incapacità amministrative”.