Quantcast
A Marino la Sinistra va unita, in attesa di capire se anche il Pd vorrà saperne qualcosa - Castelli Notizie
POLITICA

A Marino la Sinistra va unita, in attesa di capire se anche il Pd vorrà saperne qualcosa

comune marino2
 marino E’ ancora una volta Maurizio Aversa a fare il punto della situazione su quanto avviene a Marino in seno alla politica cittadina, in special modo nel versante a lui più incline, quello del centrosinistra. “Dopo settimane di “melina” – premette – la situazione marinese, con le elezioni alle porte inizia a farsi chiara. Nella cittadina castellana, la più importante al voto, oltre la capitale, il prossimo giugno, ci si misura su programmi detti e non detti. Le proposte politiche, molte incentrate sulla soggettività salvifica di alcuni protagonisti populisti, altre incentrate sulla vittoria da perseguire, raramente mettono al centro la necessità di una ricostruzione del clima e dei comportamenti di legalità, di fiducia nei cittadini, di coerenza politica nota per retaggio di storia ed ideologia certificata. Le forze di Sinistra stanno facendo questo. Probabilmente – svela Aversa, segretario cittadino del Partito Comunista d’Italia – lo faranno senza il PD che in questi giorni, se vorrà, dirà l’ultima parola. Intanto a Sinistra c’è la possibile Unità, una risposta ai cittadini con la soluzione dei problemi, una candidatura a primo cittadino che andrà oltre l’apprezzamento delle singole forze organizzate”. Il tutto frutto di una posizione politica espressa a seguito della ultima comunicazione pubblica di Sel, Lista Liberazione e Lista Socialisti; approvata all’unanimità dal Comitato Direttivo Sezione PCdI- Marino.
commenta