Quantcast
Volpi (FI) all'attacco: 'La Regione fa cassa sulla pelle dei più deboli tagliando sui Comuni' - Castelli Notizie
FOCUS

Volpi (FI) all’attacco: ‘La Regione fa cassa sulla pelle dei più deboli tagliando sui Comuni’

Andrea Volpi

Andrea Volpi

“Se in Regione Lazio qualcuno pensa di risanare il debito della Sanità costringendo i Comuni a sborsare le cifre che la Giunta Zingaretti sta tagliando alle residenze sanitarie assistite (Rsa) si sbaglia di grosso”. A sostenerlo, in una nota, il capogruppo metropolitano di Forza Italia, Andrea Volpi“Inimmaginabile – aggiunge Volpi – che da un giorno ad un altro i Comuni, già vessati da mille tagli e gabelle, possano coprire l’80% dei costi da sommare alla già sostanziosa compartecipazione per il ricovero delle persone anziane non autosufficienti”. 

“Tutti i Comuni del Lazio che ospitano nei nel loro territorio Rsa sono in fibrillazione in quanto nella redazione del bilancio 2016 non hanno le disponibilità economiche per coprire i tagli, costi sanitari che da Costituzione spettano alla Regione Lazio. In questo modo – ribadisce il consigliere metropolitano ed assessore al Comune di Lanuvio – molte strutture rischieranno la chiusura o saranno costrette a rendere ancora più oneroso un servizio utile e necessario a moltissimi anziani”. 
Chiaro, per l’esponente di FI, il responsabile di quanto va profilandosi: “Ancora una volta dopo i tagli al trasporto pubblico locale (Tpl), la Regione Lazio cerca di fare cassa sulla pelle dei più deboli scaricando le responsabilità politiche sui Comuni”. 
“Di fronte a questo problema – conclude Volpi – non sembrerebbero neppure esistere visioni partitiche diverse, visto che giunte di ogni colore hanno dichiarato il proprio dissenso, ed è per questo che mi stupisco ancor di più di fronte all’atteggiamento della Giunta Zingaretti, tanto da farmi sorgere ulteriori interrogativi su dove si voglia davvero arrivare, perchè di fronte a questa continua emorragia sembra quasi emergere la volontà di voler dare il colpo di grazia ai Comuni”.