Quantcast
Lanuvio - Si potrà aderire alla donazione degli organi tramite la Carta d'Identità - Castelli Notizie
Attualità

Lanuvio – Si potrà aderire alla donazione degli organi tramite la Carta d’Identità

organi

organiIl Comune di Lanuvio con un’apposita delibera di Giunta ha disposto l’adesione al progetto “Carta d’identità donazione degli organi”, che rappresenta una straordinaria opportunità per i cittadini lanuvini di poter esprimere la propria volontà sulla donazione degli organi e dei tessuti. Il tutto sarà notevolmente facilitato, visto che al momento del ritiro o del rinnovo del documento d’identità presso l’Ufficio Anagrafe, si potrà compilare un apposito modulo per l’adesione, avendo poi la facoltà di cambiare idea nel corso dei successivi rinnovi.
“La donazione degli organi – dichiara a tal proposito il Sindaco, Luigi Galieti – rappresenta un atto di solidarietà verso il prossimo, nonché un segno di grande civiltà e di rispetto per la vita, costituendo un’efficace terapia per alcune gravi malattie e l’unica soluzione terapeutica per alcune patologie non altrimenti curabili”.
Soddisfatta anche l’assessore ai servizi sociali, Serafina Mastroianni, che ha aggiunto: “Grazie al progresso della medicina, e all’esperienza acquisita negli ultimi decenni nel settore, il trapianto rappresenta la soluzione terapeutica in grado di garantire al paziente ricevente il ritorno ad una qualità della vita normale e una buona aspettativa di vita”.
In Italia si è ormai raggiunto un ottimo livello di professionalità nell’ambito dei trapianti di organi e in termini di interventi realizzati, qualità dei risultati e sicurezza delle procedure ed in questo ambito la criticità principale resta proprio la disponibilità degli organi utilizzati per il trapianto. La rete trapiantologica affida al Sistema Informativo Trapianti (SIT), ovvero alla banca dati del Ministero della Salute che raccoglie tutte le dichiarazioni rese dai cittadini maggiorenni, il compito di raccogliere le dichiarazioni di volontà, in quanto strumento accessibile ai coordinamenti locali per la verifica in modalità sicura e regime di H24 della dichiarazione di ogni potenziale donatore. Il percorso normativo per incentivare la dichiarazione di volontà alla donazione degli organi a scopo di trapianto ha visto negli anni il succedersi di tappe migliorative al fine di ampliare le possibilità di esprimere validamente il consenso alla donazione, incrementando nel contempo, la disponibilità di organi per il trapianto. Una scelta che, finalmente, è possibile fare anche al Comune di Lanuvio.