Attualità

Velletri – Case abusive, ‘Equi Diritti’ al Mercato per protesta contro demolizioni e acquisizioni

equi diritti velletri
Equi Diritti a Velletri durante il Mercato del Giovedì

Equi Diritti a Velletri durante il Mercato del Giovedì

Si estende a tutti i Comuni dell’area dei Castelli Romani, la protesta del comitato Equi Diritti, contro le acquisizioni degli immobili da parte delle amministrazioni locali. Cittadini “che, nella maggior parte dei casi, hanno anche pagato una sanatoria prevista da legge dello Stato, con importi anche superiori a 60mila euro e che a distanza di 13 anni, a causa di colpevoli ritardi ed in qualche caso negligenze delle amministrazioni coinvolte, si sono visti recapitare dinieghi di sanatoria, nonchè l’acquisizione all’ente della propria abitazione (e persino, come nel Comune di Ciampino, l’istituzione di un’indennità di occupazione che li trasforma di fatto da proprietari ad inquilini)”.

Oggi la sezione territoriale Equi Diritti di Velletri, ha raccolto presso il mercato settimanale, quello di via San Biagio, oltre 250 adesioni in poche ore, a dimostrazione di quanto il problema sia socialmente avvertito in tutta l’area dei Castelli romani.” È solo questione di tempo – ha dichiarato il presidente Cristina Milani – ed il problema riguarderà centinaia di migliaia di famiglie in tutta Italia, con le inevitabili ripercussioni sociali”.

La raccolta firme

La raccolta firme

“Oggi ci ha fermati solo il maltempo, altrimenti chissà quante adesioni avremmo avuto nella mattinata”, ha aggiunto Enzo Mariani, Coordinatore territoriale di Velletri. Nel corso della raccolta firme non è mancato un controllo della Polizia Locale, che ha avuto modo di verificare la presenza della prevista comunicazione dell’evento alla Questura di Roma. “Il problema – hanno concluso dal Comitato – è enorme e sentito: si affretti la politica a farsene carico, trovando una soluzione condivisa”.