Quantcast
Ariccia - L'assessore Refrigeri annuncia: 'Ottenuto il finanziamento per l’incremento della videosorveglianza'. In arrivo anche l'Ispettore ambientale - Castelli Notizie
FOCUS

Ariccia – L’assessore Refrigeri annuncia: ‘Ottenuto il finanziamento per l’incremento della videosorveglianza’. In arrivo anche l’Ispettore ambientale

videosorveglianza2

L’assessore arriccino Elisa Refrigeri

Continuano senza sosta le attività  di bonifica del territorio arriccino, incoraggiate e stimolate dall’attività dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Roberto Di Felice, che sin dal suo insediamento ha promosso l’istituzionalizzazione di apposite giornate ecologiche, l’ultima delle quali è andata in scena proprio questa domenica. Un’attività, quella protesa alla prevenzione e al contrasto del degrado urbano, che vede impegnata l’intera giunta, a partire dal vicesindaco Indiati, per arrivare all’assessore Elisa Refrigeri, che proprio in queste ore ha fatto il punto, svelando importanti novità su questo fronte. “Finalmente il contrasto al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti su strada e ai bordi dei boschi sale di livello –  ha annunciato -. Decisivo, in tal senso, un finanziamento destinato all’incremento degli strumenti di videosorveglianza. All’indomani dell’insediamento della nuova amministrazione – ha dichiarato la Refrigeri – ho ritenuto opportuno procedere tempestivamente alla partecipazione al bando di finanziamento che oggi ci permette di investire 26.000 euro per incrementare il sistema di videosorveglianza”. “L’istallazione delle foto-trappole rappresenta solo il primo passo verso un programma ambizioso di repressione del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti che, a sistema, prevederà anche l’utilizzo della figura dell’ispettore ambientale, il quale, nella vesta di pubblico ufficiale, avrà il compito di irrogare sanzioni ai soggetti colti nell’atto di abbandonare i rifiuti”. Davvero un bel colpo per la giovane esponente della Giunta arriccina, cui competono, tra le altre, la delega al monitoraggio dei bandi degli enti sovracomunali. 

Più informazioni