Quantcast
Frascati - Fiasco: 'Aspirazioni di crescita culturale lasciate nel cassetto' - Castelli Notizie
POLITICA

Frascati – Fiasco: ‘Aspirazioni di crescita culturale lasciate nel cassetto’

cof

cof

Tra strutture chiuse, quelle in fase di riapertura a data da destinarsi e quelle semi abbandonate Frascati appare come una città assopita e poco vivace. L’edificio polifunzionale nel quartiere di Cocciano che ospita il Centro per l’impiego, capofila dei Castelli Romani, e la Mediateca inaugurata nel 2009 e ubicata non a caso in uno dei quartieri più popolosi del comune, è in realtà un luogo desolato.

Il volere dell’amministrazione comunale, con l’apertura della Mediateca di Cocciano, era garantire anche ai cittadini residenti in periferia di usufruire di un servizio bibliotecario con lo scopo di stimolare e promuovere la crescita culturale e civica. Oggi questo spazio è chiuso e la prima impressione varcando la soglia dell edificio per recarsi al centro per l’ impiego è quella di aver sbagliato posto. Bacheche strappate, desk di accoglienza vuoti e un impiegato solitario nascosto dai divisori tra una scrivania e l’altra. Lo scenario è desolante e il morale di chi entra per cercare lavoro sembra esserlo ancor di più. A nulla sono valsi gli appelli dell’ex  consigliere Mirko Fiasco che ha più volte dichiarato di aver chiesto che lo spazio della Mediateca fosse destinato alle associazioni culturali locali e ai dirigenti culturali dei comprensori Frascati 1 e Frascati 2.

S.P.

Più informazioni